morta una bambina piccola, è qui sull'asfalto". Queste le parole, in lacrime, del caposquadra dei vigili del fuoco intervenuti per l'incidente stradale nel tardo pomeriggio di lunedì 17 maggio lungo la strada provinciale 172 fra Capocavallo e Migiana, nel territorio comunale di Corciano (Perugia). Purtroppo in quel sinistro una bambina di appena 5 anni, Priscilla Brugnami, ha perso la vita. Fatale l'impatto frontale tra due autovetture, una Fiat Panda (sulla quale viaggiava la giovanissima vittima in compagnia della madre) e una Skoda Fabia.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Perugia e gli agenti della polizia Locale di Corciano per ricostruire la dinamica dell’incidente che sarebbe legato ad un’invasione di carreggiata. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti che il sinistro possa essere collegato all'attraversamento della carreggiata da parte di un animale. Nonostante i soccorsi del 118 e dei vigili del fuoco Priscilla è morta subito dopo lo scontro. La madre è stata ricoverata in gravi condizioni all'ospedale di Perugia mentre meno gravi sono risultate le condizioni dei due occupanti dell'altra vettura. Ferite, in maniera meno grave, le altre due persone – entrambi poco meno che ventenni del perugino – a bordo del secondo veicolo.

"Tutta la comunità di Corciano è scioccata, basita, distrutta". Così il sindaco Cristian Betti che, appresa la terribile notizia, si è portato sul luogo dell’incidente: "A nome di tutta la comunità e mio personale, esprimo l’abbraccio più grande, una preghiera ed un bacio a questo angioletto che è volato in cielo". Il primo cittadino ha proclamato lutto cittadino, con le bandiere a mezz'asta, nella giornata di domani 19 maggio.