5.500 CONDIVISIONI
Covid 19
15 Dicembre 2020
07:49

Covid, risale l’indice RT in Italia: ora è a 0.89. Cosa significa

In Italia l’indice di contagiosità del virus SarsCoV2 torna a salire a 0,89 e, sebbene i 12mila casi registrati dal ministero della Salute nelle ultime 24 ore indichino un calo, la situazione epidemiologica nel nostro Paese è ancora complicata difficile. “Ci troviamo in un fase delicata e che richiede la massima attenzione prima della riapertura delle scuole” dicono gli esperti.
A cura di Biagio Chiariello
5.500 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

L'indice di contagio Rt è tornato a salire in Italia a 0,89, mentre due giorni fa era 0,82 e ieri 0,85: è quanto risulta dai calcoli del fisico Roberto Battiston, dell'Università di Trento, basati su una tecnica simile a quella alla base delle analisi condotte dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss). "Oggi – ha detto Battiston all'ANSA – mi sarei aspettato una discesa dell'indice Rt, invece è a 0.89. È una notizia non bella e indica che ci troviamo in un fase delicata e che richiede la massima attenzione prima della riapertura delle scuole". Quindi, sebbene i 12.030 casi registrati nel bollettino di ieri dal ministero della Salute indichino un calo, la situazione epidemiologica nel nostro Paese è indubbiamente difficile.

Anche perché il dato dei decessi è ancora molto alto: sono 491; "è l’ultimo parametro che scende, ormai lo sappiamo. Vale la pena dire che i numeri ci raccontano che le misure adottate stavano iniziando a funzionare: riaprire tutto implica gli spettacoli che abbiamo visto e la certezza di un aumento dei contagi. Che poi tutti dicono ‘c’era tantissima gente', ma tu dove eri? Perché eri lì? Se ci sta bene ritrovarci con tutto d’accapo" allora continuiamo così, dice all’Adnkronos Salute Massimo Galli, primario infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano.

L'indice Rt: ecco cosa significa e come si legge

L'indice Rt (da non confondere con R0) indica il tasso di contagiosità. Nel dettaglio, attraverso "erre con ti" gli esperti identificano quel  parametro che misura la potenziale trasmissibilità di una malattia infettiva e il numero medio delle infezioni prodotte da ciascun individuo infetto dopo l’applicazione delle misure di contenimento del Covid-19. Se superiore a 1, scatta l’allerta perché significa che con le misure vigenti ogni persona si stima ne abbia contagiata almeno un’altra.
A differenza di Rt, R0 invece indica la quantità di soggetti che in media vengono contagiati da una persona con una malattia infettiva.

5.500 CONDIVISIONI
29784 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni