526 CONDIVISIONI
6 Marzo 2021
14:35

Cade dalla scala mentre lavora in garage: Paolo sbatte la testa dopo un volo di 3 metri e muore

Fabbro e titolare di una azienda di serrande e cancelli, Paolo Gaetani era originario di Monfalcone, ma da vent’anni viveva a Trieste con la moglie. Oltre al lavoro era appassionato di pesca sportiva e di calcio. Il 43enne, a seguito della caduta da circa tre metri di altezza, era stato trasportato in ospedale in gravissime condizioni…
A cura di Biagio Chiariello
526 CONDIVISIONI

Ha perso la vita cadendo dalla scala mentre lavorava nel suo garage. Paolo Gaetani, 43 enne di Monfalcone, è precipitato da un'altezza di tre metri. Trasportato in ospedale in gravi condizioni, si è spento dopo alcuni giorni di ricovero. Come si legge sul Piccolo, l'uomo ha sbattuto violentemente la testa nella zona occipitale, quella posteriore. Sul posto è subito intervenuta un’ambulanza che l’ha trasportato al Pronto soccorso di Cattinara in codice rosso. Purtroppo non c'è stato nulla da fare. Le cause dell’infortunio sono in corso di accertamento da parte dell’Azienda sanitaria. Non sembrano infatti ancora chiari i motivi dell’accaduto. C'è anche l'ipotesi che Gaetani sia stato colto da un malore mentre stava lavorando.

Chi era Paolo Gaetani

Paolo Gaetani abitava da circa vent’anni a Trieste, dove si era trasferito dopo aver conosciuto Elena, sua moglie. Lascia anche una figlia di 13 anni. Fabbro e titolare della ditta Nuova Ofm, specializzata in serrande e cancelli. Oltre al lavoro era appassionato di pesca sportiva. "Era una passione forte, la sua. Si era comperato anche una barca. Lo ricorderemo sempre con il sorriso e per la sua disponibilità" dice l’amico ed ex collega Stefano Marsanich. Il tempo libero lo trascorreva anche giocando a calcio, attività che da ragazzo aveva praticato a livello agonistico militando nell’Aris San Polo di Monfalcone. A ricordarlo è anche la sorella più piccola, Samantha, l’ultima dei 14 fratelli, molto legata a lui: "Era una persona solare, sempre sorridente. Era ben voluto e aiutava tutti. Ci si affezionava a lui, per la sua attitudine positiva verso gli altri" dice al quotidiano locale.

526 CONDIVISIONI
Fatima, 3 anni, muore a Torino dopo un volo dal quarto piano: "Ho ancora nella testa quel tonfo"
Fatima, 3 anni, muore a Torino dopo un volo dal quarto piano: "Ho ancora nella testa quel tonfo"
Fatima, 3 anni, muore dopo un volo dal quarto piano, una testimone: “Ho ancora nella testa quel tonfo”
Fatima, 3 anni, muore dopo un volo dal quarto piano, una testimone: “Ho ancora nella testa quel tonfo”
1.041.135 di Gianluca Orru
Carrara, bimbo di 3 anni cade da un terrazzo alto 10 metri: è grave
Carrara, bimbo di 3 anni cade da un terrazzo alto 10 metri: è grave
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni