Nel pomeriggio di ieri, giovedì 4 luglio, all’interno del bagno del pronto soccorso dell’ospedale di Bentivoglio (Bologna), è stato trovato un cadavere. Ad accorgersene sono stati gli operatori del reparto che intorno alle 16 di giovedì hanno forzato la porta del bagno e, trovato il corpo senza vita, a quel punto hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. La persona trovata morta è un uomo di settantuno anni. Un uomo che, secondo quanto comunicato dall’Ausl di Bologna, non risultava registrato al Triage del pronto soccorso.

Entrato in bagno la mattina, è stato trovato dopo ore – Secondo quanto appurato dai Carabinieri di Molinella che indagano sull’episodio, il settantunenne non si sentiva bene e per questo ieri si era recato al pronto soccorso per farsi visitare da un medico. Ma, ancor prima di registrarsi al pronto soccorso, è andato in bagno e lì, purtroppo, è rimasto senza riuscire a chiedere aiuto. Pare fosse entrato in bagno intorno alle 11 del mattino, ma lo hanno ritrovato solo diverse ore dopo. Quando gli operatori sanitari, allertati da un altro paziente preoccupato perché non aveva più visto l’anziano, hanno forzato la porta del bagno per il settantunenne era già troppo tardi: i medici hanno tentato di rianimarlo, ma l’uomo era già deceduto. Sarebbe morto per cause naturali.