L’assalto ad un furgone portavalori è stato bloccato dai carabinieri a Bari, nella zona Sant'Anna, nella parte più a sud del quartiere Japigia. L’allarme era stato dato alcuni passanti inquietati per quanto stava accadendo. Giunti sul posto i militari si sono però accorti che la realtà dei fatti era ben diversa. Hanno infatti trovato una quindicina di persone, tutti membri di un troupe improvvisata, che, con un drone, riprendeva la scena dell’assalto, con tanto di pistole giocattolo. L'intenzione era quella di girare un videoclip di un cantante neomelodico e di un rapper, e pubblicarlo su YouTube. Nessuna autorizzazione sarebbe stata però firmata dalle autorità competenti. I militari dell’Arma hanno sequestrato tutto il materiale e notiziato l’autorità giudiziaria ipotizzando il reato di istigazione a commettere un delitto, ma non è escluso che i magistrati possano in seguito contestare altre accuse.

Come ricostruito dagli inquirenti, i due autori del filmato hanno utilizzato un furgone cabinato, due auto e due moto per simulare l'assalto. Diversi dei membri della troupe si sono finti componenti della banda di rapinatori, mentre uno di loro ha interpretato la parte dell'autista del portavalori rapinato. Due persone sono state trovate in possesso entrambi di una pistola giocattolo e uno anche di un passamontagna. All’interno di un’auto sono state rinvenute altre tre pistole giocattolo prive di tappo rosso ed un drone per le riprese video. Tutti i veicoli ed il materiale rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro.