306 CONDIVISIONI
5 Novembre 2021
07:52

Alluvione a Catania, Daniela salvata dal fiume in piena da Celestino: “Sei un eroe, grazie”

Alluvione a Catania, Parla Daniela la donna salvata dall’eroe di origine filippine che ha rischiato la propria vita pur di salvarla dal fiume in piena e dalla sua auto, la scena simbolo della tragica vicenda che ha colpito il catanese la scorsa settimana. “Celestino ha pensato di salvarmi, grande eroe.”
A cura di Francesco Bunetto
306 CONDIVISIONI

L'alluvione a Catania della scorsa settimana ha devastato la città con vittime e disastri. La scena simbolo è l'auto immersa dal fango e dal fiume in piena. La donna bloccata in auto, decide di scendere istintivamente senza rendersi conto di rischiare la vita ed essere trascinata dal fiume di fango. Daniela, si è salvata grazie all'aiuto di Celestino, un ragazzo di origine filippine, che ha rischiato la propria vita pur di salvare la donna.

Quel terribile ricordo

La scena simbolo dell'alluvione che ha colpito tragicamente la città di Catania e provincia è stata sicuramente quella dell'auto rossa ferma su una via Etnea invasa dal fiume di fango, con all'interno la donna che scende pericolosamente dall'auto. Istintivamente, si vede nel video, la donna apre l'ombrello senza sapere di correre il rischio di cadere ed essere trascinata via dal fiume in piena. Dopo circa 30 minuti, si nota un uomo che mette a repentaglio la sua vita pur di salvare la donna. "Ricordo tanta acqua – ha raccontato Daniela, la donna del video –  e la corrente era talmente forte che è riuscita a trascinarmi da un angolo all'altro della piazza. Mi sono fermata grazie alle fioriere e dal momento in cui l'acqua è iniziata ad entrare da sotto la macchina ho deciso di scendere dall'auto per cercare, in qualche modo, un appiglio un po' più sicuro. Il tutto è durato circa 30 minuti – aggiunge Daniela – Celestino, il ragazzo che mi ha salvata, mi ha visto in grave difficoltà e senza pensarci un attimo si è letteralmente gettato in mezzo al fiume in piena, mi è corso in contro e mi ha rassicurato: «Signora stia attenta, tranquilla, ferma».  Grazie a lui mi sono sentita un po' più al sicuro – continua Daniela – dopo qualche minuto è arrivato e ha cercato di farmi passare in qualche modo. Ha provato con un altro ragazzo a fare una corda, con quello che trovavano: maglioni, funi, corde però non erano per niente sicuri. Ho provato ad attraversare ma praticamente l'acqua trascinava perché era molto forte e quindi ci siamo messi in piedi sopra le fioriere per qualche minuto. Conclude – poi è ritornato a prendermi e piano piano siamo riusciti a metterci in salvo"

Storie che scaldano il cuore. "Non sono un eroe ma una persona semplice"

Sono storie che scaldano il cuore perché questi piccoli gesti fanno sperare che nel mondo esistono veramente persone dall'animo buono. È l'esempio di Celestino che non accetta di essere chiamato era, poiché per lui è stata un'azione normale, come deve essere. Il video girato dai catanesi che assistevano erano impietriti dalla scena e si sentono voci terrorizzate mentre Celestino, non ha esitano un attimo ed è corso immediatamente verso la donna per salvarla pur di rischiare la sua vita. "Mi ricordo della signora che era in grave difficoltà – racconta Celestino – le ho dato una mano per uscire dalla macchina perché l'acqua era troppo forte e io ho pensato che la signora non poteva fare tutto da sola. Tante persone mi dicono che sono eroe però io sono e voglio essere solo una semplice persona". "Non finirò mai di ringraziarlo – dice Daniela – gli sarò grata, io, la mia famiglia, i miei amici, tutti grati verso questa persona che non ha pensato per un attimo a sé stesso ma ad una perfetta sconosciuta e questo per me è stato un gesto di grande umanità. Conclude Daniela –  una persona così penso che difficilmente si può trovare e non credo che chiunque l'avrebbe fatto soprattutto per uno sconosciuto".

306 CONDIVISIONI
Rischia di annegare, il jack russell Millie salvata grazie a una salsiccia e un drone
Rischia di annegare, il jack russell Millie salvata grazie a una salsiccia e un drone
Ponte collassa, la piena del fiume trascina via le persone
Ponte collassa, la piena del fiume trascina via le persone
12.495 di Viral News
Giacomo, tetraplegico per un bagno nel fiume: "Salvo grazie all'amore e alla musica"
Giacomo, tetraplegico per un bagno nel fiume: "Salvo grazie all'amore e alla musica"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni