Alcuni lotti del prodotto “Puzzone di Moena DOP” 200 grammi a marchio “Regione che Vai” del fornitore Trentin S.p.A. non sono adatti al consumo a causa della presenza di Listeria monocytogenes. A darne notizia è la catena Aldi, che vende il prodotto in questione. In particolare, secondo quanto si legge in un comunicato apparso sul sito di Aldi, i lotti di formaggio da non consumare sono i seguenti: 21324 e 21324A. In alcuni campioni del prodotto, secondo quanto si legge nel comunicato, è stata riscontrata la presenza di Listeria monocytogenes nel corso di analisi effettuate per conto di Aldi da un laboratorio accreditato. Per questo motivo il fornitore Trentin S.p.A. e Aldi provvedono al richiamo del prodotto per garantire la tutela del consumatore. Aldi fa sapere anche che la vendita del formaggio è stata tempestivamente bloccata. Il prodotto non va consumato e il consumatore può restituirlo in tutti i punti vendita Aldi, dove verrà rimborsato anche senza mostrare lo scontrino di acquisto. Per eventuali richieste di chiarimenti Aldi, scusandosi per il disagio, mette a disposizione il servizio clienti a questo numero: 800370370 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 17 e il sabato dalle ore 8.00 alle 14.00).

Cos'è la listeriosi – L'infezione da listeria, anche detta listeriosi, prende il nome dal batterio che ne è la causa, Listeria monocytogenes. L'infezione si può rilevare in un’ampia varietà di cibi crudi, come carni non ben cotte e verdure crude, o in prodotti lattiero-caseari preparati con latte non pastorizzato. Come la maggior parte dei batteri, viene eliminata dai processi di pastorizzazione e cottura. Il trattamento della listeria si basa su una terapia antibiotica.