541 CONDIVISIONI
Covid 19
30 Novembre 2021
12:16

Al via le prenotazioni della terza dose di vaccino per tutti: chi deve farla e dopo quanto tempo

Al via da domani le somministrazioni delle terze dosi di vaccino anti Covid a tutti gli over 18 che abbiano concluso da 5 mesi il ciclo vaccinale: ecco come si può prenotare il booster Regione per Regione.
A cura di Ida Artiaco
541 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Da mercoledì 1 dicembre partono le somministrazioni della terza dose di vaccino Covid per tutti gli over 18, come aveva annunciato il ministro della Salute Roberto Speranza la scorsa settimana. L'obiettivo del Governo, come ha precisato il sottosegretario Andrea Costa, è quello di procedere al ritmo di 400mila inoculazioni al giorno per poter aumentare la protezione contro il virus e la nuova variante Omicron e salvare il Natale. Così, dalle prossime ore tutti coloro che hanno compiuto i 18 anni d'età potranno prenotarsi e ricevere la dose di richiamo con vaccino Pfizer o Moderna, con la quale riceveranno anche un nuovo Green pass che avrà validità di 9 mesi e non di 12. Ecco, di seguito, tutto quello che c'è da sapere.

Chi deve fare la terza dose di vaccino Covid

La terza dose di vaccino Covid è disponibile per tutti gli over 18 che abbiano completato da almeno 5 mesi (150 giorni) il ciclo vaccinale. Dopo i soggetti fragili e gli immunodepressi, il personale sanitario, gli ospiti e i dipendenti delle Rsa, gli over 60 e poi ancora gli over 40, la vaccinazione con la dose booster è aperta a tutti i maggiorenni.

La terza dose solo con Pfizer o Moderna

Per la terza dose di vaccino Covid verrà somministrata una dose booster (di richiamo) con vaccino a m-RNA nei dosaggi di 30 microgrammi in 0,3 millilitri per Comirnaty di Pfizer/BioNTech e 50 microgrammi in 0,25 millilitri per Spikevax di Moderna. La dose supplementare potrà essere somministrata a cinque mesidal completamento del ciclo primario di vaccinazione, indipendentemente dal vaccino precedentemente utilizzato. Dunque, anche a chi ha completato il ciclo vaccinale con doppia dose di AstraZeneca o abbia ricevuto il monodose di Johnson&Johnson verrà somministrata la vaccinazione eterologa con vaccino a m-RNA.

Dopo quanto tempo fare la terza dose di vaccino

Stando alle nuove indicazioni del Ministero della Salute ed Aifa, la terza dose del vaccino Covid va fatta dopo cinque mesi dalla somministrazione della seconda, e non più dopo sei. "Consigliamo di aspettare almeno tre/sei mesi", ha precisato Sergio Abrignani, immunologo del Cts, sottolineando comunque come non ci sia "una tempistica precisa".

Come prenotare Regione per Regione

Le modalità di prenotazione della terza dose di vaccino Covid cambiano da Regione a Regione. Alcune già hanno dato il via libera all'iscrizione, altre lo faranno nelle prossime ore. Ecco il calendario a livello territoriale:

  • Lombardia: da martedì 30 novembre la regione Lombardia ha aperto a tutti la possibilità di prenotare la somministrazione della terza dose, la "dose booster", del vaccino anti covid. Possono così fissare un appuntamento tramite il sito dedicato o attraverso Postamat anche tutti i cittadini di età compresa tra i 18 e i 39 anni, mentre restano aperte anche le prenotazioni già possibili per gli over 40, i cittadini con elevata fragilità, i cittadini trapiantati e immunicompromessi, gli operatori sanitari e i maggiorenni vaccinati con Janssen;
  • Piemonte: la regione ha deciso di convocare direttamente tramite sms tutti gli aventi diritto alla terza dose di vaccino anti Covid. Maturati i 5 mesi dal completamento del ciclo vaccinale al cittadino verrà inviato un messaggio con la proposta di data per ricevere la dose "booster" entro la finestra temporale di validità del proprio Green Pass (confermate le prenotazioni già eseguite). L’eventuale modifica della data sarà possibile tramite il portale www.ilPiemontetivaccina.it. Sarà possibile modificare la data o prenotare autonomamente anche nelle farmacie aderenti o dal proprio medico di base, se vaccinatore;
  • Liguria: dal 1 dicembre in tutte le Asl della Regione sono state predisposte linee senza prenotazione, ad accesso diretto, in diversi hub della Liguria e nelle cinque Asl;
  • Toscana: come si legge sul sito della Regione, dalle ore 18 di lunedì 29 novembre è possibile prenotare la terza dose booster di vaccino anti-Covid per tutti gli over 18 (a partire dai 18 anni compiuti) che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da almeno 5 mesi. Le prenotazioni potranno essere effettuate sul portale https://prenotavaccino.sanita.toscana.it cliccando sul pulsante "over 18" e le somministrazioni avranno inizio il 1 dicembre;
  • Lazio: al via le prenotazioni per la dose booster a tutti dal 29 novembre anche nel Lazio. Sarà possibile prenotare sul portale regionale (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home) e il sistema collocherà l'utente in automatico dopo 150 giorni dall’ultima somministrazione e alla prima data utile;
  • Campania: la Regione è stata la prima ad aprire alle terze dosi di vaccino per tutti e senza prenotazione. L'unica condizione è che siano trascorsi 5 mesi dalla somministrazione della seconda dose. "Ogni cittadino che voglia può ricevere la terza dose rivolgendosi direttamente ai centri vaccinali senza alcuna prenotazione. Resta priorità assoluta il completamento della somministrazione delle dosi "booster" per il personale sanitario, quello delle Rsa e del personale scolastico", si legge sul sito ufficiale;
  • Emilia Romagna: dal 29 novembre è possibile prenotare la terza dose del vaccino. Per prenotarsi basterà andare presso tutti gli sportelli CUP e nelle farmacie con punto CUP, chiamare il numero verde 800 884888 (lun-ven: 7.30-17.30, sab: 7.30-12.30) o andare sul sito www.cupweb.it;
  • Puglia: prenotazioni aperte per la terza dose a partire da mercoledì 1 dicembre attraverso il portale www.lapugliativaccina.it. La Regione Puglia per le terze dosi ha deciso di avvalersi di più hub ma anche del contributo di farmacie e medici di base;
  • Veneto: prenotazioni aperte a tutti gli over per la terza dose anche in Veneto, dove è possibile collegarsi al sito ufficiale della Regione e accedere a seconda della Aulss di appartenenza;
  • Umbria: aperte da lunedì 29 novembre le agende per la prenotazione dei vaccini anti Covid, sia per i Vaccine day, in programma domenica 5 e 12 dicembre, sia per le agende quotidiane della seconda metà di dicembre. L'organizzazione prevede che vi siano percorsi separati per i prenotati e per chi invece si presenterà direttamente ai punti vaccinali senza prenotazione. A questi ultimi saranno riservati degli orari specifici, indicati sul portale https://emergenzacoronavirus.regione. umbria.it/tutte-informazion i-vaccinazione-covid-19- umbria, con indicazione anche del numero massimo di persone senza prenotazione che verranno di volta in volta accettate;
  • Marche: via libera nelle Marche alla somministrazione della terza dose anche ai soggetti di età pari o superiore a 18 anni (classe 2003 e precedenti), che abbiano effettuato la seconda dose (o il monodose Janssen) da almeno 5 mesi (150 giorni). Le prenotazioni sono possibili tramite sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it oppure con il Numero Verde 800.00.99.66 dalle 8 alle 20 e con le altre modalità attivate da Poste italiane nonché anche dal sito regionale https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Vaccini-Covid/Pre notazioni. Possibile anche prenotare nei PostaMat, tramite i portalettere o inviando un SMS con il codice fiscale al numero 339.9903947 (entro 48-72 ore si verrà ricontattati per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell'appuntamento);
  • Friuli Venezia Giulia: dal 29 novembre sono aperte le prenotazioni della dose booster per la fascia d'età 18-39 anni in Fvg sul sito ufficiale della Regione. Si sottolinea che il numero di posti disponibili è limitato e sarà progressivamente incrementato in considerazione dell'andamento della campagna vaccinale nelle categorie per le quali vige l'obbligo vaccinale
541 CONDIVISIONI
31837 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni