1.589 CONDIVISIONI
Covid 19
24 Novembre 2021
19:02

Terza dose di vaccino Covid a tutti gli over 18 dal 1 dicembre: l’annuncio del ministro Speranza

Il ministro Speranza ha annunciato in conferenza stampa che dal 1 dicembre tutti gli italiani over 18 potranno ricevere la terza dose di vaccino anti Covid.
A cura di Ida Artiaco
1.589 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Dal 1 dicembre tutti i cittadini italiani di età maggiore di 18 anni potranno ricevere la terza dose di vaccino anti Covid. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza, in conferenza stampa insieme al premier Mario Draghi e al ministro Maria Stella Gelmini, in cui sono state spiegate tutte le misure contenute nel nuovo decreto con Super Green pass che partirà dal 6 dicembre in tutte le Regioni, qualunque sia la propria fascia di colore, e obbligo vaccinale per alcune categorie.

"Il messaggio di fondo è un rafforzamento del Green pass per evitare chiusure e riduzioni di capienze, proviamo ad avere disciplina più rigida ma bilanciamo questo col ridurre le restrizioni", è stato il commento di Speranza, che ha aggiunto: "La durata della certificazione verde sarà di 9 mesi e non più di 12″, prima di comunicare l'allargamento della platea anagrafica della dose di richiamo.

Sarà così possibile per tutti gli over 18 effettuare la prenotazione per la dose di richiamo del vaccino Covid tenendo conto delle disposizioni a livello regionale. Molti over 40, che erano stati i primi dopo gli over 60 e le categorie a rischio, ad essere individuati per ricevere la terza dose a partire dal 1 dicembre, già avevano cominciato a prenotarsi. Si ricordi che ieri era stato ufficializzato (con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della determina dell’Aifa che ha dato origine a una circolare del ministero della Salute) l’anticipo della dose "booster" del vaccino da 6 a 5 mesi. Per il richiamo verranno utilizzati solo vaccino a mRna, cioè Pfizer-BioNtech e Moderna.

Sempre nel corso della conferenza stampa di oggi è stato annunciato che l'obbligo vaccinale sarà esteso al personale non sanitario che lavora nel resto del comparto salute, alle forze dell'ordine, ai militari e a tutto il personale scolastico.

1.589 CONDIVISIONI
28377 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni