Avrebbe abusato ripetutamente di due bambini di soli 8 anni che vivevano in una casa vicina alla sua, approfittando della fiducia che loro nutrivano nei suoi confronti: con questa accusa è stato fermato e poi denunciato un sessantatreenne di Bologna. A portare a termine l'operazione sono stati gli uomini della Squadra Mobile di Bologna, al termine di indagini durate mesi, che li hanno visti impegnati in lunghi pedinamenti ed in complesse verifiche. Accertamenti che hanno permesso di raccogliere prove tali da incriminare l'uomo per violenza sessuale pluriaggravata e continuata in danno di minori.

I bambini sono poi stati affidati alle cure di uno specialista, assistiti dai genitori che si sono dichiarati ignari di tutto. L'uomo, incensurato, non aveva infatti mai manifestato segni di squilibrio e si era sempre "comportato da buon vicino". Nessuno insomma sospettava che dietro la patina di uomo rispettabile si nascondesse l'ennesimo orco.