Trema la terra in Puglia. Una scossa di terremoto è stata registrata alle ore 22.56 di ieri, mercoledì 13 febbraio, sulla Costa adriatica brindisina. Secondo quanto comunica l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), il sisma è stato di magnitudo 3.3 e l'epicentro si trovava a una profondità di undici chilometri nella costa di Brindisi, a circa cinque chilometri al largo di Torre Santa Sabina, località costiera a pochi chilometri da Carovigno.

La scossa di terremoto avvertita in diverse zone della Puglia – La scossa è stata avvertita, stando a quanto si legge anche sui social, lungo tutta la fascia costiera. In tanti sui social hanno scritto di aver sentito il terremoto. Il sisma, in particolare, è stato nettamente avvertito nel capoluogo ma anche nel Salento: diverse le segnalazioni a Lecce.

Nessun danno a persone o cose – In ogni caso non ci sono fortunatamente notizie relativi a danni per le persone o cose. Un altro terremoto di magnitudo 3.9 era stato registrato nella stessa area la notte del 24 marzo 2018 a una profondità di 28 chilometri.