118 CONDIVISIONI

Le mete turistiche da evitare nel 2024

La guida Fodor’s Travel ha stilato un elenco di nove luoghi sconsigliati per un vacanza. Il motivo non riguarda la loro sicurezza, ma l’eccesso di visitatori che sta deteriorando queste attrazioni.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Annachiara Gaggino
118 CONDIVISIONI
Venezia
Venezia

Alcune delle mete più apprezzate dai viaggiatori sono state sconsigliate. Il motivo? Non una questione di sicurezza personale, ma l'impossibilità di questi luoghi di sostenere un massiccio apporto di turisti. Fodor's Travel ha pubblicato una "Go & No List", elencando le mete dove andare e non andare per le vacanze 2024. "The No List non è una raccolta di luoghi che insultiamo, ma una dichiarazione di luoghi che veneriamo. Si concentra su tre principali aree di impatto turistico: overtoursim, produzione di rifiuti e qualità e sufficienza dell'acqua, che danneggiano non solo le destinazioni stesse, ma anche le comunità locali che fanno affidamento su di esse".

I luoghi dove non non andare nel 2024

Al primo posto tra destinazioni turistiche da evitare c'è Venezia, che da anni deve gestire un eccesso di turismo che la sta deteriorando. Un piano di gestione non è stato ancora elaborato, come non lo è stato fatto per Atene, le cui masse hanno provocato danni all'Acropoli e ad altri monumenti della città, come il Partenone, l'Eretteo e i Propilei, che hanno visto un aumento record di visitatori, circa 17mila persone al giorno, un numero decisamente eccessivo.

Atene
Atene

Dalla scalata sul monte Fuji al deserto cileno

La scalata del monte Fuji è tra le attività più apprezzate dagli escursionisti, purtroppo però i visitatori non ne riconoscono i rischi e gli effetti dannosi. Lungo il percorso vengono abbandonate scie di rifiuti e molti visitatori scelgono di non pagare la quota volontaria di circa 10 euro che aiuta a garantire la sicurezza e la conservazione di questa suggestiva attrazione giapponese. La mancanza di consapevolezza ambientale sta deteriorando anche il San Gabriel Mountains National Monument in California, un luogo che invece sarebbe considerato un'oasi ambientale.

Monte Fuji
Monte Fuji

La Baia di Ha Long, patrimonio mondiale dell'UNESCO dal 1994 è una delle più popolari destinazioni turistiche del Vietnam. Le 1.600 isole su acque verde smeraldo hanno attirato oltre 7 milioni di persone nel 2022, e si prevede che la cifra raggiungerà gli 8 milioni e mezzo nel 2023. Nel corso della crociera in barca non è raro imbattersi in bottiglie e sacchetti di plastica e rifiuti legati alla pesca, oltre alle strisce di olio derivanti dalla navigazione turistica.

Baia di Ha Long
Baia di Ha Long

Il deserto di Atacama, in Cile è sponsorizzate come una delle più belle risorse naturali del Paese, "ma questo è in contrasto con il modo in cui viene gestita la preservazione ambientale del deserto", ha affermato la guida turistica. Questo deserto, infatti, viene anche utilizzato come discarica per smaltire gli avanzi del fast fashion.

Deserto di Atacama
Deserto di Atacama

Le acque del lago Superiore e del fiume Gange

Il Lago Superiore è il lago d'acqua dolce più grande del mondo. Chiamato gichi-gami , "grande mare", dagli Ojibwe per la sua vastità e le sue onde massicce, sta affrontando problematiche relative al massiccio consumo di pesce e all'inquinamento, il riscaldamento, infatti, sta favorendo la fioritura di alghe. Parchi nazionali e altre aree naturali stanno registrando un’impennata del turismo, mettendo a dura prova l’ambiente e le comunità locali. Anche il fiume Gange, in India, sta vivendo ulteriori crisi a causa della nuove frontiera del turismo di lusso, le crociere fluviali, che compromettono ancora di più un luogo già ricco di problematiche, quali l'inquinamento e la portata ridotta, elementi che mettono a rischio la sopravvivenza dei deflini fluviali.

Il fiume Gange
Il fiume Gange

Al largo della costa del Golfo della Thailandia si trova la popolare destinazione di Koh Samui. I viaggiatori adorano le sue bellissime spiagge bordate di palme e i suoi resort di lusso, un fenomeno, però che ha fatto emergere un grosso problema, quello della carenza di acqua dolce, consumata per il 70% dall'ingente turismo.

Koh Samui
Koh Samui
118 CONDIVISIONI
Turismo del sonno: nel 2024 gli italiani in vacanza vogliono dormire
Turismo del sonno: nel 2024 gli italiani in vacanza vogliono dormire
Dubai è la destinazione più popolare del 2024: le città italiane nella classifica di TripAdvisor
Dubai è la destinazione più popolare del 2024: le città italiane nella classifica di TripAdvisor
Le migliori città da visitare nel 2024: nella classifica c'è anche una meta italiana
Le migliori città da visitare nel 2024: nella classifica c'è anche una meta italiana
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views