681 CONDIVISIONI
19 Marzo 2022
14:06

Mahogany Geter, la modella racconta la vita con una gamba gigante: “Bellezza è vedere difetti come unicità”

Mahogany Geter è una modella statunitense con linfedema: la sua gamba sinistra è visibilmente più pesante dell’altra. Deve sottoporsi a fisioterapia e massaggi costantemente, ma ha imparato ad accettarsi, dopo anni di bullismo. A Fanpage.it ha raccontato la sua storia.
A cura di Giusy Dente
681 CONDIVISIONI

Forse la moda non è pronta per lei, ma Mahogany Geter ci sta provando lo stesso, in nome del proprio sogno nel cassetto e per tutte quelle che come lei hanno dovuto lottare per guardarsi allo specchio. La 24enne vive negli States: sta provando a diventare una modella e ad abbattere gli stereotipi sulla bellezza e la disabilità. A Fanpage.it ha raccontato la sua storia.

Mahogany dal bullismo alla moda

Mahogany convive dalla nascita con il linfedema: i tessuti del suo corpo trattengono e accumulano liquidi in eccesso, generando un gonfiore anomalo e molto evidente. Nel suo caso si manifesta sulla gamba sinistra e per tenere la situazione sotto controllo deve sottoporsi costantemente a fisioterapia e massaggi linfodrenanti. "Mi è stato diagnosticato alla nascita, ma ho iniziato a comprenderlo e a sentirne parlare davvero in quinta elementare: avevo 10 o 11 anni" ha raccontato a Fanpage.it. Tornare indietro nel tempo a quando era una bambina significa riportare a galla ricordi non sempre piacevoli.

La sua disabilità l'ha molto condizionata, è stata vittima di bullismo: "Durante la mia infanzia e adolescenza il linfedema mi ha fatto sentire davvero a terra con me stessa. Mi sentivo una specie di fenomeno da baraccone, l'attrazione di un circo". Superare la cattiveria gratuita altrui e l'ignoranza è stato il primo passo per trovare equilibrio con se stessa. Il secondo è stato sbarcare sui social, dove ha trovato la forza di raccontare la propria condizione e di mostrarla al mondo intero, senza vergogna. Solo così ha potuto prendere realmente consapevolezza di sé, del proprio valore e del valore dei propri sogni. Grazie anche al sostegno costante della madre Timika ha intrapreso la carriera di modella: "La moda sta cercando di essere più inclusiva, ma c'è molto lavoro da fare".

Mahogany contro stereotipi e pregiudizi

La macchina fotografica inizialmente era una nemica per Mahogany: "Mi facevo scattare foto solo dalla vita in su". Ma poi l'ha trasformata in un supporto, è diventata una compagna di viaggio: il viaggio verso la felicità, non solo la propria. Ciò che le piace del lavoro di modella è che oltre a farla stare bene con se stessa, può a sua volta fare qualcosa per gli altri: "Posso aiutare altre persone a sentirsi belle, questo lo rende più soddisfacente". Guardarsi allo specchio, in foto o video non le causa disagio: "Ho un ottimo rapporto con il mio corpo, certo sono un essere umano e come tutti ho le mie giornate no, ma non tante quante una volta". Dalla sua parte oltre alla famiglia ha anche un'affezionata community che la segue sui social: "Sono davvero grata di avere un riscontro positivo sulle mie foto" ha spiegato, anche se gli haters non mancano di certo. Le loro parole, però, adesso le scivolano addosso senza ferirla, perché è una giovane donna in equilibrio con se stessa.

Della bellezza ha un'idea ben precisa: "È la capacità di non vedere i propri difetti come punti deboli o negativi, ma di vederli come punti di forza e parte della propria unicità. È la vera arte di accettare se stessi". Lei ci è riuscita, non ha lasciato che fosse il linfedema ad avere la meglio, anche se le cure a cui deve sottoporsi sono costanti: "Ora sto migliorando, la mia gamba sta diventando più piccola. L'unica cosa frustrante è che con il linfedema il fluido fluttua, ma stiamo facendo progressi". E il progresso più grande è proprio quello che conquista giorno dopo giorno guardandosi allo specchio: "Il viaggio verso l'amore per se stessi è lungo e difficile, ma va fatto un giorno alla volta. Sono orgogliosa di ogni singolo passo fatto, perché è un passo nella giusta direzione. Va bene avere ancora giornate no, se ti rialzi e cammini a testa alta".

681 CONDIVISIONI
La modella con linfedema che combatte i canoni di bellezza imposti dalla società
La modella con linfedema che combatte i canoni di bellezza imposti dalla società
1.556 di Cose Vere
In passerella con una gamba amputata: la modella cinese dimostra che la bellezza è oltre gli stereotipi
In passerella con una gamba amputata: la modella cinese dimostra che la bellezza è oltre gli stereotipi
Sara, la 19enne che racconta il tumore su TikTok col sorriso: «Ragazzi non sprecate la vostra vita»
Sara, la 19enne che racconta il tumore su TikTok col sorriso: «Ragazzi non sprecate la vostra vita»
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni