455 CONDIVISIONI
30 Agosto 2022
13:09

Lady Diana, la stilista racconta i segreti dei suoi abiti: dai look iconici al “power tailleur”

Si chiama Amanda Wakeley e per anni è stata la stilista di Lady Diana. Oggi, in occasione del 25 anniversario della sua scomparsa, è tornata a parlare di lei e dei suoi look iconici capaci di lanciare dei precisi messaggi.
A cura di Valeria Paglionico
455 CONDIVISIONI

Lady Diana ha perso la vita esattamente 25 anni fa: era il 31 agosto del 1997 quando le immagini del terribile incidente nel tunnel di Parigi fecero il giro del mondo in poche ore, lasciando senza parole tutti coloro che amavano il suo sorriso gentile e il suo modo di fare dolce e pacato. Nonostante siano passati oltre due decenni da quel drammatico evento, la principessa continua a essere ricordata con affetto, a prova del fatto che ha fatto storia col suo animo ribelle ma allo stesso tempo garbato e bon-ton. Oggi si ritorna a parlare di lei ma con un'attenzione particolare all'impatto che ha avuto sul mondo della moda, basti pensare al fatto che ancora oggi i suoi look sono imitatissimi e iconici. A parlare è stata la stilista della Duchessa, che non ha esitato a rivelare i segreti dei suoi abiti.

Lo stile pulito e glam di Lady Diana

Diana è stata una donna rivoluzionaria e non solo perché ha avuto il coraggio di divorziare da un principe inglese ma anche perché si è ribellata alle etichette reali in fatto di dress code. I suoi look hanno fuso in modo impeccabile bon-ton e glamour, dimostrando che si può essere elegantissime anche senza essere eccessivamente rigorose. Tra le designer più amate dalla Duchessa c'era Amanda Wakeley, che in più di un'occasione ha vestito Lady D. nonostante non fosse uno dei grandi nomi della moda. Oggi è stata proprio quest'ultima a ricordare con dolcezza la principessa: ha definito il suo stile "pulito e glam" e ha raccontato che come cliente non era affatto esigente, anzi, non si dava arie e le piacevano sempre i completi che le proponeva.

Il completo indossato da Lady D. dopo il divorzio

A rendere iconica l'immagine della principessa Diana sono stati proprio i suoi look. Non lasciava nulla al caso, anzi, voleva a lanciare dei precisi messaggi attraverso le scelte di stile messe in atto. L'armadio realizzato per lei da Amanda riusciva a farla sentire bene: si trattava di capi sartoriali che univano lusso e fit confortevole, dall'abito doppiopetto in crêpe blu arricchito da una perla al vestito color mora con bordi di velluto sul colletto e polsini. L'outfit preferito dalla stilista? Il tailleur verde bottiglia che aveva disegnato appositamente per la mamma di Harry e Meghan poco dopo la separazione dal principe Carlo. Diana lo apprezzò moltissimo e lo soprannominò il "power tailleur", visto che lo indossò durante la prima apparizione pubblica post-divorzio, momento in cui aveva bisogno di sentirsi splendida.

455 CONDIVISIONI
Kate Middleton si ispira ai look iconici di lady Diana: l'omaggio nascosto nei suoi abiti
Kate Middleton si ispira ai look iconici di lady Diana: l'omaggio nascosto nei suoi abiti
Lady Diana, 25 anni senza la principessa che sapeva parlare al mondo (anche con gli abiti)
Lady Diana, 25 anni senza la principessa che sapeva parlare al mondo (anche con gli abiti)
Il vestito rosa di Lady Diana, l'originale storia nascosta dietro l'iconico look
Il vestito rosa di Lady Diana, l'originale storia nascosta dietro l'iconico look
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni