8 Marzo 2022
11:54

L’abito per la pace di Valentino ha i colori dell’Ucraina: la storia e il significato del vestito

Il Peace Dress ha scritto una pagina di storia, dimostrando come la moda fosse uno strumento per parlare dell’attualità: oggi per Valentino Garavani è un simbolo di speranza.
A cura di Beatrice Manca
foto via Instagram @relamrvalentino
foto via Instagram @relamrvalentino

Si dice che per Valentino Garavani, ultimo imperatore della moda e fondatore della Maison che porta il suo nome, questo abito sia "la più grande soddisfazione". Di certo, l'abito per la pace creato nel 1991 non è mai passato di moda ed è tornato drammaticamente attuale. Il leggendario Peace Dress di Valentino oggi si tinge con i colori della bandiera dell'Ucraina, giallo e blu, per inviare un segnale di solidarietà al Paese massacrato dalla guerra. Lo stilista Valentino Garavani ha pubblicato una foto del celebre abito sul suo profilo Instagram definendolo "il nostro grido di speranza".

La storia del Peace Dress di Valentino

Il Peace Dress ha scritto una pagina di storia del costume, dimostrando come la moda fosse molto più di vestiti e scintillìo, ma uno strumento per parlare di temi sociali e di attualità. Il Peace Dress è nato durante una guerra, nel momento più difficile per disegnare una collezione: era il 1991, a metà della Prima Guerra del Golfo. Mentre le immagini di carrarmati ed esplosioni entravano in tutte le case grazie alla televisione, Valentino Garavani prese la matita e disegnò un abito semplicissimo, lungo e scivolato. L'abito senza maniche non poteva che essere bianco, il colore della pace e della purezza, con la scritta "Pace" ricamata in argento quattordici volte, in quattordici lingue diverse. Per la sua semplicità il Peace Dress è diventato un simbolo universale di speranza. Nel 2018 Valentino Garavani è stato premiato al Parlamento Europeo di Bruxelles come “uomo di moda e pace”, un impegno che continua ancora oggi.

L'impegno della moda a favore dell'Ucraina

Oggi Valentino Garavani ha voluto condividere sui social una foto dell'abito originale con i colori, sullo sfondo, della bandiera Ucraina. "Mai come oggi questo vestito è un simbolo del nostro desiderio di speranza". La Maison fondata da Garavani, Valentino, oggi è in prima linea sul fronte degli aiuti umanitari: il brand ha unito le forze con Camera Moda per donare 500mila euro all'UNHCR, l'ente Onu che si occupa dei rifugiati. Oggi come allora la moda non vuole restare a guardare.

Valentina Ferragni incanta con l'abito sottoveste a Ibiza:
Valentina Ferragni incanta con l'abito sottoveste a Ibiza: "Il rosso è il mio colore"
Arisa canta per l'Ucraina: l'abito nasconde sulla schiena nuda un messaggio di pace
Arisa canta per l'Ucraina: l'abito nasconde sulla schiena nuda un messaggio di pace
Sembra un body ma è un vestito intrecciato: Chiara Ferragni
Sembra un body ma è un vestito intrecciato: Chiara Ferragni "copia" il look della sorella Valentina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni