423 CONDIVISIONI
7 Giugno 2022
15:48

Kylie Jenner libera i capezzoli con il bikini free the nipple

Kylie Jenner è diventata la paladina del movimento free the nipple ma senza mettere in mostra nulla di scandaloso. Ha indossato un bikini “nudo” con i capezzoli disegnati sul reggiseno, così da raggirare la censura di Instagram con stile.
A cura di Valeria Paglionico
423 CONDIVISIONI

Kylie Jenner non è più semplicemente una star del reality che ha raggiunto il successo grazie alla sua famiglia, è un'imprenditrice miliardaria che è riuscita a costruire un vero e proprio impero con un brand di cosmetici e di make-up. Dopo averla vista nei panni di star della tv, di modella e di business woman, ora si è ancora una volta reinventata: è diventata paladina del femminismo con un bikini tutt'altro che scandaloso o eccessivo. Sul reggiseno riproduce nei minimi dettagli i capezzoli ma la cosa che in pochi sanno è che, oltre a essere griffato, nasconde anche un importante messaggio sul tema della parità di genere: ecco chi lo ha firmato e qual è il suo significato "simbolico".

Quanto costa il costume "nudo" di Kylie Jenner

L'avevamo lasciata con un costume "metallico" dalla scollatura maxi che metteva in risalto il décolleté e oggi ritroviamo Kylie Jenner con un nuovo bikini "effetto nudo" (letteralmente). A dispetto di quanto si potrebbe pensare, però ,non ha nessun dettaglio audace o provocante, semplicemente sul reggiseno a triangolo sono disegnati dei capezzoli. Si tratta di un modello firmato Jean Paul Gaultier, si chiama "The Naked" Bikini ed è nato dalla collaborazione con Lotta Volkova, la fashion stylist che ha portato all'estremo l'estetica del noto stilista disegnando dei capezzoli realistici sui tessuti. Il costume "nudo" è in vendita sul sito ufficiale della Maison e costa 320 sterline (ovvero circa 374 euro).

Il Naked Bikini di Jean Paul Gaultier
Il Naked Bikini di Jean Paul Gaultier

Kylie Jenner è paladina del femminismo

Ad accompagnare i selfie di Kylie Jenner col costume "nudo" è stata la didascalia "Free the nipple", ovvero "Libera il capezzolo", lo slogan femminista che sostiene il diritto delle donne di mostrare il seno nudo sui social proprio come fanno gli uomini (ma senza andare incontro alla censura). Lei è riuscita a evitare l'eliminazione del post nonostante "mostri" i capezzoli ma la verità è che si trattava solo di un bikini, anche se decisamente realistico. Insomma, l'influencer ha dimostrato di avere particolarmente a cuore un tema molto spesso sottovalutato, quello della parità di genere, soprattutto quando si parla di regole social. In quante seguiranno il suo esempio per combattere le regole social eccessivamente restrittive?

423 CONDIVISIONI
Noemi si libera del reggiseno, il selfie in ascensore è un inno al Free the nipple
Noemi si libera del reggiseno, il selfie in ascensore è un inno al Free the nipple
Victoria torna a seno nudo dopo la censura e ribadisce l'inno al
Victoria torna a seno nudo dopo la censura e ribadisce l'inno al "free the nipple"
Perché Kylie Jenner ha indossato la maschera di Batman
Perché Kylie Jenner ha indossato la maschera di Batman
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni