11 Ottobre 2022
15:45

Come sciogliere i nodi delle collane: i rimedi da provare

Vi è mai capitato di non poter indossare una collana perché completamente annodata? Ecco i rimedi facili e veloci da utilizzare per dire addio a questo inconveniente.
A cura di Valeria Paglionico

A chi è capitato di voler indossare una collana ben precisa ma di ritrovarla completamente annodata nei cassetti e nei portagioie? Sebbene tutti sanno che i gioielli andrebbero conservati in modo ordinato, soprattutto quando si tratta di catenine sottili, il più delle volte a fine giornata si ha solo voglia di toglierli ed è per questo che vengono riposti alla buona su comodini o nelle loro scatoline. Una volta ripresi, però, si ha una brutta sorpresa e si rinuncia a districare il nodo perché, presi dalla fretta, non si fa altro che peggiorare la situazione. A partire da questo momento, però, si potrà dire addio a un inconveniente simile: esistono infatti una serie di soluzioni semplici e veloci per sciogliere i nodi delle collane.

Gli strumenti utili per eliminare i nodi delle collane

Come sciogliere i nodi delle collane? Innanzitutto sarebbe necessario conservarle in modo impeccabile ogni volta che si ripongono nei loro portagioie. Se però il danno è ormai stato fatto, sarebbe bene procurarsi una serie di “strumenti” per risolvere la situazione, ovvero spilli o aghi da cucito, una ciotola piena di acqua tiepida, una forchetta, del sapone e dell’olio di oliva. Prima di mettersi all’opera bisogna però armarsi di estrema pazienza, visto che il lavoro necessita di cura e lentezza. Il nodo deve essere prima di tutto allentato con le mani, poi si possono usare gli aghi da cucito o le spille per ottenere risultati migliori. Se il metodo ancora non funziona, la catenina va immersa in acqua tiepida e sapone, così da rendere il tutto più scivoloso (in questo caso, però, è necessario accertarsi che le pietre o le perle non si rovinino a contatto con il detergente).

Come sciogliere i nodi delle collane
Come sciogliere i nodi delle collane

L'olio d'oliva va usato con i nodi più intricati

Se, ancora, il rimedio provato non ha portato ai risultati sperati, sarà bene tentare il tutto e per tutto con l’olio d’oliva, prodotto perfetto per districare i nodi particolarmente stretti. È necessario versare qualche goccia sul punto annodato prima di lavorarlo con un ago, questo va infatti infilato nelle fessure del groviglio e tirato con delicatezza. Una volta districato il tutto, la catenina va sciacquata con acqua tiepida e asciugata con un panno di cotone. Nei casi più disperati, però, anche questo metodo può non funzionare. Se non si sa come risolvere la situazione o se si ha troppa paura di rovinare il gioiello, la soluzione ideale è rivolgersi a un professionista che di sicuro saprà come trattare al meglio le pietre preziose.

Mahmood con la collana-mosaico: quanto costa il prezioso gioiello di cristalli
Mahmood con la collana-mosaico: quanto costa il prezioso gioiello di cristalli
Charlene di Monaco incanta vestita di fiori: la collana nasconde un omaggio a Grace Kelly
Charlene di Monaco incanta vestita di fiori: la collana nasconde un omaggio a Grace Kelly
Jennifer Lopez con la pelliccia candida: la collana nasconde un messaggio d'amore per Ben Affleck
Jennifer Lopez con la pelliccia candida: la collana nasconde un messaggio d'amore per Ben Affleck
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni