14 Luglio 2022
12:04

Notre Dame rivive dopo l’incendio: come sarà la nuova piazza della Cattedrale di Parigi

Una nuova piazza pubblica immersa nel verde sta per essere realizzata davanti alla Cattedrale di Notre Dame di parigi che, dopo l’incendio del 2019, rinasce dalle sue ceneri come una fenice.
A cura di Clara Salzano
Come sarà la nuova piazza davanti alla Cattedrale di Notre Dame a Parigi
Come sarà la nuova piazza davanti alla Cattedrale di Notre Dame a Parigi

L'incendio di Notre Dame nel pomeriggio del 15 aprile 2019 aveva sprofondato nella disperazione e nell'angoscia il mondo intero, preoccupato di aver perso per sempre non solo uno dei simboli francesi per eccellenza ma uno dei massimi esempi di architettura gotica della storia. Oggi, a distanza di oltre tre anni, lo storico monumento parigino sta tornando al suo antico splendore, grazie ad un accurato progetto di restauro stilistico, e si prepara ad accogliere una nuova piazza pubblica immersa nel verde.

L’incendio che ha distrutto il tetto di Notre dame di Parigi nel 2019
L’incendio che ha distrutto il tetto di Notre dame di Parigi nel 2019

La Cattedrale di Notre Dame di Parigi rinasce dalle sue ceneri come una fenice e entro il 2028 si prepara ad accogliere di nuovo il pubblico con non solo un nuovo progetto paesaggistico che immerge il monumento in un parco fluviale di 400 metri quadrati con 131 nuovi alberi e un centro per i visitatori sotterraneo. Il progetto definito dallo studio Bas Smets ha vinto il concorso indetto dalla Ville de Paris per reinventare i dintorni della cattedrale. Il progetto vincitore reimmagina la piazza antistante e i parcheggi sotterranei di Notre Dame con la cripta archeologica, la piazza situata dietro la cattedrale e le sponde della Senna.

Il progetto per gli spazi esterni di Notre Dame a Parigi di Bas Smets
Il progetto per gli spazi esterni di Notre Dame a Parigi di Bas Smets

Ogni anno solo oltre 12 milioni i visitatori che arrivano ad ammirare la cattedrale di Notre Dame. Il progetto sviluppato dall'architetto paesaggista Bas Smets, dall'architetto e urbanista GRAU e da Neufville-Gayet come collaboratori del patrimonio, crea un nuovo rapporto della cattedrale con la Senna ripensando la piazza antistante come uno spazio aperto immerso nel verde e che valorizza la facciata di Notre Dame. Un nuovo sistema d'irrigazione sarà installato nella piazza per combattere il caldo urbano e creare magici specchi d'acqua.

La nuova piazza sul retro di Notre Dame
La nuova piazza sul retro di Notre Dame

Nuove file di alberi saranno impiantati sui laterali della cattedrale e nella piazza sul retro. Gli spazi sotterranei della Cattedrale verranno ripensati per creare un nuovo accesso alla cripta e uovo spazio di accoglienza per i visitatori. "Per 800 anni – spiega l'architetto paesaggista Bas SmetsNotre Dame è stata una testimone privilegiata della trasformazione della città…Il progetto svela la qualità di ogni luogo e ripensa ciascuna di queste figure dalla doppia angolazione del collettivo e del clima". La costruzione inizierà nel 2024 per essere completata entro il 2028.

Notre Dame, come sarà ricostruita la guglia
Notre Dame, come sarà ricostruita la guglia
Notre Dame, Fuksas parla di ricostruzione:
Notre Dame, Fuksas parla di ricostruzione: "Abbiamo immaginato una guglia di cristallo"
Modella di Playboy posa nuda a San Pietro dopo l'incendio di Notre-Dame:
Modella di Playboy posa nuda a San Pietro dopo l'incendio di Notre-Dame: "Le chiese stanno bruciando"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni