2 Luglio 2016
19:32

Wimbledon, Djokovic eliminato da Querrey. Addio sogno Slam

Il californiano Sam Querrey, numero 41 del mondo, al terzo turno di Wimbledon ha sconfitto in quattro set Nole Djokovic, che dopo aver vinto gli Australian Open e il Roland Garros inseguiva il Grande Slam.
A cura di Alessio Morra

Non c’è niente da fare. Il Grande Slam è un mostro a tre teste, come il Cerbero della mitologia greca, e sembra praticamente irrealizzabile, o forse in modo un po’ più prosaico sembra uno di quei quadri dei videogiochi di una volta che non si riuscivano a superare mai e poi mai, nemmeno quando tutto sembrava fatto. Nole Djokovic dopo aver vinto gli Australian Open e il Roland Garros sembrava lanciato verso lo Slam, il serbo aveva avuto pure la benedizione di Rod Laver, l’ultimo tennista in campo maschile capace di realizzare l’impresa impossibile nel 1969. Ma, come per Serena Williams lo scorso anno, il sogno si è spezzato. Il numero uno del mondo a sorpresa è stato eliminato nel terzo turno del torneo di Wimbledon da Sam Querrey, buon tennista americano, numero 41 del mondo che ha giocato il match della vita ed ha eliminato il vincitore delle ultime due edizioni dei Championships.

Nole fuori – Djokovic, per la verità, non era parso brillante nei primi turni, ma anche a Parigi il serbo aveva vinto pur senza brillare, inoltre nei primi due turni aveva conquistato due successi in modo agevole. Querrey ieri ha sorpreso parecchio l’avversario e dopo aver vinto il primo set al tie-break ha addirittura conquistato poi il secondo per 6-1. La pioggia è arrivata in soccorso di Nole, che oggi dopo aver vinto la terza partita è andato a servire per pareggiare i conti, ma ha perso la battuta. Un’altra interruzione per pioggia ha fermato il californiano che quando è spuntato il sole ha vinto un altro tie-break ed ha realizzato la più grande impresa della sua carriera. Adesso Querrey negli ottavi sfiderà un altro erbivoro il francese Nicolas Mahut, che sui prati è praticamente un top player. Per Djokovic svanisce il sogno slam, mentre il tabellone si apre per Raonic e soprattutto per Federer, che adesso sa di poter arrivare in finale senza sfidare il numero uno del mondo.

Nole Djokovic esce dal campo dopo aver perso con Querrey. Il serbo ha vinto Wimbledon nel 2011, 2014 e 2015 e cercava il poker quest’anno.
Nole Djokovic esce dal campo dopo aver perso con Querrey. Il serbo ha vinto Wimbledon nel 2011, 2014 e 2015 e cercava il poker quest’anno.

Le peripezie e i video social di Sam – Sam Querrey è un ragazzo molto simpatico che nel 2010 dopo aver spiccato il volo, disputò dieci in finale in due anni e salì al numero 17 del mondo, cadde in casa, fracassò un tavolino di vetro e si infortunò seriamente al gomito. Quando si riprese e tornò in attività fu lasciato dalla fidanzata e per attutire il colpo decise di partecipare ad un reality dove i cosiddetti vip andavano alla ricerca di una nuova girlfirend, che poi trovò. Successivamente ha acquisito popolarità con dei video in cui si diverte a cantare come fosse una star. Adesso da numero 41 il californiano ha compiuto un’impresa straordinaria che gli porta grande notorietà solo per ciò che ha fatto sul campo da tennis.

Enorme Berrettini, ma non basta: Djokovic conquista Wimbledon e il suo 20° Slam
Enorme Berrettini, ma non basta: Djokovic conquista Wimbledon e il suo 20° Slam
Djokovic, dopo Wimbledon e il 20° Slam un altro "premio" speciale: i complimenti di Federer
Djokovic, dopo Wimbledon e il 20° Slam un altro "premio" speciale: i complimenti di Federer
Wimbledon, le immagini della finale Berrettini-Djokovic
Wimbledon, le immagini della finale Berrettini-Djokovic
157.451 di Alessio Morra
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni