É difficile trovare un aggettivo per la vittoria di Roberta Vinci, che nella seconda semifinale degli US Open 2015 ha sconfitto in tre set Serena Williams, la numero uno del mondo che sognava il Grande Slam. L’azzurra nota per il suo meraviglioso tennis classico ha raggiunto in finale Flavia Pennetta, vincitrice in due set sulla rumena Simona Halep. Roberta e Flavia hanno praticamente compiuto un’impresa titanica. Mai un’italiana si era qualificata per la finale dello Slam a stelle e strisce, mai due italiane si erano qualificate contemporaneamente per una finale di un Major e mai due giocatrici italiane avevano sconfitto la numero 1 e la numero 2 del mondo nella stessa prova Slam. Banalmente si può dire che Pennetta e Vinci sono state fantastiche.

Vinci b Williams – L’altra semifinale è molto più combattuta di quanto si poteva immaginare. L’americana ha confermato di non essere in grande forma (Serena ha commesso un numero illimitato di errori) e la Vinci con il suo gioco meraviglioso crea notevoli problemi alla numero uno del mondo, che nonostante un avvio non propriamente esaltante riesce a portare a casa il primo set (6-2). L’azzurra è bravissima a non perdersi d’animo quando non sfrutta tre palle break nel gioco d’apertura della seconda partita, in cui la Vinci è come al solito leggiadra nel gioco e nell’animo e sfrutta i tanti errori di Serena, che paga a caro prezzo l’unico servizio perso (nel quinto gioco). Roberta, l’artista del serve and volley, con intelligenza porta a casa il secondo set (6-4). Serena esce meglio dai blocchi nel set decisivo, ma il break guadagnato dura lo spazio di un game. La Vinci si rimette subito in carreggiata e nel settimo gioco strappa nuovamente il servizio a Serena, che non sfrutta due palle break nel gioco successivo e deve dire addio al sogno del Grande Slam dopo due ore di gioco.

Djokovic-Federer – Nessuna sorpresa tra gli uomini. La finale la giocheranno il numero uno e il numero due del mondo, che potremmo in realtà definire numero uno bis. Perché Roger Federer è lontanissimo da Djokovic in classifica, ma la sua classe e il suo talento sono inarrivabili. Djokovic ha lasciato le briciole a Cilic, sconfitto per la quattordicesima volta in quattordici incontri. Mentre Roger ha vinto il derby svizzero con Wawrinka, che aveva qualche velleità, ma è stato annientato dallo strapotere di Federer, alla ricerca di una vittoria Slam che gli manca da tre anni.

Risultati semifinali femminili: Pennetta b Halep 6-1 6-3, Vinci b Serena Williams 2-6 6-4 6-4.

Risultati semifinali maschili: Djokovic b Cilic 6-0 6-1 6-2, Federer b Wawrinka 6-4 6-3 6-1.