105 CONDIVISIONI
Torneo di Wimbledon 2021
5 Luglio 2021
21:11

Sonego s’inchina a Federer: Roger vince in 3 set e vola ai quarti di Wimbledon

Roger Federer ha battuto Lorenzo Sonego nel match valido per gli ottavi di finale di Wimbledon. Lo svizzero si è imposto con il risultato di 7-5, 6-4, 6-2, conquistando così i quarti di finale dove incrocerà uno tra Hurkacz e Medvedev. Buono il torneo del piemontese che porta a casa un premio di 210mila euro. L’unico italiano ancora in gioco è Berrettini.
A cura di Marco Beltrami
105 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Torneo di Wimbledon 2021

Si conferma il tabù dei tennisti italiani contro Roger Federer a Wimbledon. Lorenzo Sonego si è arreso in 3 set allo svizzero nel match degli ottavi di finale di Wimbledon. Niente da fare per l'azzurro che dopo una partenza convincente è calato alla distanza pagando dazio soprattutto nel primo set, dopo l'interruzione per pioggia, pagato a caro prezzo con un doppio fallo che gli è costato il break. Una mazzata per l'azzurro che ha poi ceduto 7-5, 6-4, 6-2. Ora Federer aspetta il vincente del match tra Hurkacz e Medvedev rimandato a domani. Sonego può consolarsi con un premio di 210mila euro. A rappresentare l'Italia del tennis resta Berrettini.

Nel primo set Roger Federer alterna errori da circoletto rosso a punti pregevoli, contro un Sonego competitivo e come al solito pronto a lottare punto su punto. Sul punteggio di 5-4 per lo svizzero il primo colpo di scena con il contro-break a zero dell’azzurro, che poi non è fortunato. Purtroppo infatti la pioggia impone la sospensione della gara sul 5-5 con palla break per Roger. Alla ripresa, dopo la chiusura del tetto, doppio fallo di Sonego che regala all’avversario la possibilità di servire per il set. Un’occasione che Federer non sbaglia.

Nel secondo parziale, Federer alza l'asticella riducendo il numero degli errori gratuiti e aumentando invece i vincenti. Lo svizzero piazza il break nel 5° game e poi allunga, nonostante il solito battagliero Sonego che dal canto suo prova ad "accendere" il pubblico sugli spalti. Il piemontese nonostante gli sforzi non riesce più a tornare in partita e si arrende 6-4. Il terzo set è praticamente una formalità per Federer che grazie ad un doppio break produce subito lo strappo decisivo che gli permette di chiudere il discorso 6-2 e volare ai quarti, dove se la vedrà con uno tra la testa di serie numero 2 Medvedev e il polacco Hurkacz.

105 CONDIVISIONI
59 contenuti su questa storia
Berrettini da Mattarella: "Continuerò a portare il tennis nelle case degli italiani"
Berrettini da Mattarella: "Continuerò a portare il tennis nelle case degli italiani"
Il sorriso di Berrettini dopo il ko con Djokovic: "Per me non è la fine, ma solo l'inizio"
Il sorriso di Berrettini dopo il ko con Djokovic: "Per me non è la fine, ma solo l'inizio"
Enorme Berrettini, ma non basta: Djokovic conquista Wimbledon e il suo 20° Slam
Enorme Berrettini, ma non basta: Djokovic conquista Wimbledon e il suo 20° Slam
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni