25 Ottobre 2021
22:22

Murray spiana la strada a Sinner per le ATP Finals: Hurkacz va ko a Vienna in tre set

Andy Murray regala un sorriso a Jannik Sinner direttamente dalle ATP 500 di Vienna. Il britannico ha infatti battuto ed eliminato al primo turno, in tre set, il polacco Hubert Hurcacz, diretto avversario dell’altoatesino per la corsa alle ATP Finals di Torino. L’azzurro avrà così la possibilità di superare il polacco nella classifica generale in caso di raggiungimento dei quarti di finale del torneo austriaco.
A cura di Fabrizio Rinelli

Andy Murray regala un sorriso a Jannik Sinner direttamente dalle ATP 500 di Vienna. Il britannico ha infatti battuto ed eliminato al primo turno, in tre set, il polacco Hubert Hurkacz, uno dei più temibili avversare del 20enne altoatesino per la corsa nella Race verso le ATP Finals di Torino. Con questa sconfitta infatti il polacco resta fermo a quota 2955 punti in classifica rischiando di perdere l'ultima posizione utile per accedere al torneo con Sinner alle sue spalle in ritardo di 110 punti. Il tennista azzurro adesso dovrà raggiungere i quarti di finale per sorpassare Hurcacz numero 8 della Race (9 se si considera Nadal che ha annunciato però di tornare a giocare solo nel 2022) per entrare tra i finalisti del torneo piemontese.

Tutto questo però senza dimenticarsi mai di Norrie che in questo momento si trova a soli 50 punti di distacco da un Sinner e che ancora non ha esordito contro Lloyd Harris. L'altoatesino invece a Vienna dovrà affrontare lo statunitense Opelka fra due giorni. Avversario che Sinner si troverà di fronte anche a Torino in Coppa Davis a cui prenderà parte dopo le convocazioni diramate oggi. Il risultato di oggi messo a segno da Murray è oro colato per Sinner che avrà la strada spianata avendo il destino nelle sue mani. Troppo importante raggiungere le ATP Finals di Torino.

Ecco perché sarà fondamentale non perdere di vista mai la classifica che in questo momento vede il polacco Hurkacz occupare l'ultima casella disponibile per le qualificazioni al torneo. Oltre a Hurkacz e Ruud, Sinner dovrà comunque fare attenzione anche al canadese Auger-Aliassime e il russo Karatsev. In questo momento però Sinner avrà nelle sue mani un match ball da non fallire, facilitato da un Murray che ha trionfato in due ore e 40 minuti di gara piazzando un punteggio 6-4 7-6 6-3 che lascia senza parole il polacco. Lo scozzese ha infatti condotto una gara pulita ma faticando non poco contro un Hurkacz che però ha sprecato tanti punti decisivi nel corso del match.

Alcaraz racconta la finale con Sinner, è il manifesto dell'impotenza:
Alcaraz racconta la finale con Sinner, è il manifesto dell'impotenza: "Non sapevo più cosa fare"
Grande Italia a Umago, tre azzurri in semifinale: con Sinner pure Zeppieri e Agamenone
Grande Italia a Umago, tre azzurri in semifinale: con Sinner pure Zeppieri e Agamenone
Sinner supera Mannarino, ottavi di Montreal contro Carreno Busta per vendicare Berrettini
Sinner supera Mannarino, ottavi di Montreal contro Carreno Busta per vendicare Berrettini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni