Gregorio Paltrinieri è in una forma strepitosa. Dopo aver conquistato il record europeo dei 1500 metri pochi giorni fa al ‘Sette Colli' a Roma, il campione olimpico ha dominato nella 10 chilometri degli Assoluti che si stanno tenendo a Piombino. L'emiliano è riuscito a vincere in questa nuova specialità, che dalla prossima edizione sarà presente anche ai Giochi di Tokyo.

Paltrinieri domina nei 10 chilometri

Altra grande prestazione e vittoria negli Assoluti per Gregorio Paltrinieri che nelle acque del circolo velico Baratti a Piombino ha vinto il primo titolo italiano di questa nuova specialità. Ha percorso in 10 chilometri in 1h52'09'7 ed ha preceduto il francese Marc-Antoine Olivier in 1h52'23"9 e il compagno d'allenamenti delle Fiamme Oro (e Canottieri Napoli) Domenico Acerenza, terzo in 1h52'29"4. Quarto posto il britannico Hector Pardoe, poi Mario Sanzullo. Una gara vinta sul fila del grande campione italiano che dopo aver trionfato ha detto: "Sono contento di questo test stiamo simulando l’Olimpiade e anche questa gara mi ha soddisfatto sia nei primi 4 giri che nel finale più sciolto. Il lavoro va nella direzione giusta".

Tra le donne vince Arianna Bindi

Altrettanto splendida la gara femminile dei 10 chilometri con un grandissimo successo di Arianna Bindi, che si riscatta dopo la mancata qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo, posticipati al 2021 a causa della pandemia. La ventiquattrenne trentina ha nuotato in 2h02'12"0, e ha preceduto di un soffio di Giulia Gabbrielleschi in 2h'02'13"5, poi la vice campionessa olimpica Rachele Bruni in 2h02'17"2. Le parole di Arianna Bindi: "Gara impegnativa, dopo un primo giro soft. Mi sono messa in testa fino al quarto giro, poi ho lasciato spazio alla francese Grangeon e avere qualche energia più nel finale e così è stato. Sono contenta del risultato, per me rappresenta un inizio nuovo: ci voleva proprio".