227 CONDIVISIONI
Europei Nuoto 2022 a Roma, il medagliere dell'Italia
11 Agosto 2022
19:21

L’Italia della 4×200 stile libero è medaglia d’argento! Gli Europei di nuoto iniziano bene

La prima giornata degli Europei di nuoto di Roma si chiude con quattro medaglie per l’Italia. L’ultima gioia è arrivata nei 4×200 stile libero maschile, con la medaglia d’argento. Super prova di Detti e Di Cola.
A cura di Marco Beltrami
227 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Europei Nuoto 2022 a Roma, il medagliere dell'Italia

Si chiude con 4 medaglie la prima giornata degli Europei di nuoto per l'Italia. Di fronte al pubblico di casa, nella splendida cornice di Roma, è arrivata la medaglia d'argento della 4×200 stile libero maschile grazie al quartetto composto da Marco De Tullio, Lorenzo Galossi, Gabriele Detti e Stefano Di Cola. Bella la rimonta degli italiani, che dopo un avvio difficile sono riusciti nella seconda parte di gara a risalire la china, con Detti e Di Cola protagonisti di una terza e quarta frazione super.

Più i rimpianti per una medaglia d'oro che sembrava alla portata, o più la gioia per l'argento? A giudicare dalle parole di Detti a Sky Sport, non ci sono dubbi: "Sono emozionato e siamo contenti, perché gli avversari sono stati bravi e quando uno fa quel tempo… Andiamo a prenderci questa medaglia, abbiamo fatto il possibile". Insuperabile l'Ungheria che ha chiuso al primo posto, con la Francia che si è dovuta accontentare del terzo posto.

Niente da fare per le ragazze azzurre della 4×200 stile libero. Alice Mizzau, Linda Caponi, Noemi Cesarano e Antonietta Cesarano hanno chiuso la loro prova con il quarto posto. Prova comunque buona per la nostra staffetta che hanno chiuso alle spalle dell'Olanda neo-campione d'Europa, Gran Bretagna e Ungheria.

Con questa gioia si chiude una prima giornata molto positiva per i nostri colori. Nelle prime gare del torneo capitolino infatti sono arrivate complessivamente ben 4 medaglie per gli atleti azzurri. La più prestigiosa è quella di Razzetti che ha dominato la prova dei 400 misti. Una prova resa ancor più da incorniciare dal terzo posto, e bronzo, ottenuto alle sue spalle da Matteazzi. Oltre all'argento della 4×200 maschile, c'è da registrare il secondo posto ottenuto dalle ragazze del tecnico a squadre del nuoto artistico che hanno aperto gli Europei di nuoto di Roma, con l'argento alle spalle dell'Ucraina. E ora grande attesa per domani, con grandi aspettative per nuove medaglie.

227 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni