7.407 CONDIVISIONI
Europei Nuoto 2022 a Roma, il medagliere dell'Italia
14 Agosto 2022
19:25

Italia regina d’Europa nella staffetta 4×100 stile: oro bellissimo per Miressi, Ceccon, Zazzeri e Frigo

Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo conquistano la medaglia d’oro nella prova della staffetta 4×100 stile libero con il tempo di 3’10″50. È la 26sima medaglia in 4 giorni, di cui 11 di oro.
A cura di Maurizio De Santis
7.407 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Europei Nuoto 2022 a Roma, il medagliere dell'Italia

Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo conquistano la medaglia d'oro nella prova della staffetta 4×100 stile libero con il tempo di 3'10″50 (seguita dall’Ungheria con il tempo di 3'12″43 e dalla Gran Bretagna con 3'12″70). Azzurri sul tetto d'Europa, non accadeva da 16 anni e sulle tribune echeggia quel coro che ha accompagnato le notti magiche del Mondiale 2006. È l'ennesimo successo di grande valore dell'Italia che arriva a chiusura della quarta giornata di gare e porta a 26 il computo delle medaglie, di cui 11 del metallo più prezioso.

A fare la differenza è stata la frazione che ha visto protagonista Ceccon: è lui che, nella seconda tornata in vasca, ha dato lo strappo che ha permesso agli azzurri di accumulare un buon vantaggio e gestirlo fino a chiudere in trionfo. Il suo tempo di 47″48 è come se avesse spezzato in due la finale: da un lato l'Italia che faceva gara sé, dall'altro gli avversari che arrancano e null'altro possono fare che accontentarsi delle posizioni di rincalzo.

Thomas Ceccon (a destra) protagonista nella seconda frazione: il suo strappo s’è rivelato decisivo per imprimere la svolta alla finale della staffetta 4x100 stile.
Thomas Ceccon (a destra) protagonista nella seconda frazione: il suo strappo s’è rivelato decisivo per imprimere la svolta alla finale della staffetta 4×100 stile.

E quando lanciando Zazzeri e Frigo tirano la volata con una grande prestazione personale, l'arrivo in solitaria (con quasi 2 secondi di vantaggio) è il giusto premio a una vittoria legittimata dallo strapotere nell'acqua. Squalificata la Francia.

Il trionfo degli ‘squali azzurri' cala il sipario su un quarto giorno altrettanto prodigo di titoli per i connazionali: sono arrivati un oro (quello dello staffetta 4×100 stile maschile), un argento (Silvia Scalia nei 50 dorso) e un bronzo con Luca Pizzini (nei 200 rana). Ma in precedenza, compreso il calendario dell'artistico, la bandiera tricolore era stata sventolata per l'ennesimo exploit di Giorgio Minisini nel Solo Libero maschile, per l'argento nel libero combinato a squadre e in quello individuale con Linda Cerruti nel Solo Libero femminile.

Luca Pizzini è salito sul terzo gradino del podio (bronzo) nella finale dei 200 metri rana.
Luca Pizzini è salito sul terzo gradino del podio (bronzo) nella finale dei 200 metri rana.

Non è finita. Perché nella giornata di domani, lunedì 15 agosto, c'è ancora da sperare nelle imprese degli azzurri impegnati nelle differenti finali di specialità. Nei 200 stile libero ci sono Stefano Di Cola e Marco De Tullio, nei 50 dorso Thomas Ceccon e Michele Lamberti, nei 100 farfalla donne Ilaria Bianchi e n ei 200 rana donne Martina Carraro e Francesca Fangio.

7.407 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni