Lewis Hamilton è ad un passo dal settimo titolo iridato, il sesto con la Mercedes, ma non sa ancora se il prossimo anno continuerà la sua avventura in Formula con la squadra anglo tedesca. Il rinnovo del contratto in scadenza al termine della stagione non è ancora avvenuto ma, stando a quanto affermato dal 35enne di Stevenage alla vigilia del GP della Turchia che gli potrebbe dare la certezza matematica del titolo piloti del Mondiale 2020, il prolungarsi delle trattative non sarebbe dovuto a motivi economici.

Il pilota britannico ha infatti rivelato alcune clausole che dovranno necessariamente esserci nel suo futuro contratto con la Mercedes e ha anche spiegato le ragioni per cui non hanno ancora raggiunto un accordo dal 2021 in poi. Le preoccupazioni del britannico vanno oltre la Formula 1 e e per firmare vuole che queste vengano messe per iscritto con il marchio tedesco.

"Penso di avere il miglior contratto che possa esistere, per come è strutturato in termini di ottimizzazione dei tempi, e con quello che la squadra ha fatto per me penso sia fantastico – ha detto infatti Lewis Hamilton fugando i dubbi sul fatto che la Mercedes non voglia assicurargli l'oneroso ingaggio richiesto –. Ma cerco sempre modi per migliorare. Come posso essere più efficiente e fare di più per i nostri partner? Come posso offrire di più alla squadra? Naturalmente – ha poi proseguito –  sarebbe più facile andare a firmare il contratto per continuare e non pensare a cosa succederà dopo, e sono molto sicuro dell'idea di continuare con la Mercedes, ma voglio aiutarli a ottenere dei cambiamenti.

La Mercedes – ha aggiunto il sei volte campione del mondo riferendosi alla sua volontà di vedere auto più ‘green' nel futuro – sta producendo auto più ecologiche, più elettriche, e voglio aiutarli ad andare in quella direzione. Voglio inoltre – ha detto spostando il discorso sulla lotta al razzismo – che facciano più cose per la diversità, anche se non è mai abbastanza. Ecco perché abbiamo molte cose da negoziare e molto da rivedere". Ma quando poi gli è stato chiesto del possibile ritiro dalla Formula 1 a fine stagione la risposta di Lewis Hamilton non ha lasciato spazio ad interpretazioni: "Amo le gare. Amo le sfide. Non credo che cambierà all'improvviso".