Arrivata la decisione dei commissari della MotoGP sulle responsabilità nell'incidente tra Johann Zarco e Franco Morbidelli avvenuto la scorsa domenica durante il GP d'Austria. Gli stewards della classe regina del Motomondiale, dopo aver ascoltato entrambi i piloti protagonisti dell'impatto alla Curva 3 del Red Bull Ring, hanno inflitto una sanzione a Johann Zarco che comincerà il GP di Stiria dalla pit lane.

Questa dunque la penalità comminata al pilota francese del team Ducati Avintia che sarà scontata dallo stesso soltanto nel caso in cui il centauro transalpino classe '90 ottenesse l’idoneità medica dopo l’intervento allo scafoide del polso destro a cui si è sottoposto lo scorso mercoledì a Modena.

I medici della MotoGP, dopo avergli negato il permesso di scendere in pista nelle prime due sessioni di prove libere del venerdì del secondo GP consecutivo sul circuito del Red Bull Ring, infatti valuteranno solo nel pomeriggio le condizioni di Zarco e soltanto allora decideranno se il 30enne transalpino potrà prendere parte alle FP3 e alle qualifiche in programma al sabato e quindi poi alla gara che scatterà domenica alle 14.

La sanzione, per quanto da molti considerata troppo leggera, certifica dunque le responsabilità del francese nel brutto incidente del GP d'Austria avvalorando quindi la tesi di Valentino Rossi (salvatosi per miracolo, come Maverick Vinales, dall'impatto con le moto coinvolte nel crash schizzate in aria come schegge impazzite) e Franco Morbidelli che hanno immediatamente accusato il pilota della Ducati Avintia di aver causato l'incidente con una condotta di guida irresponsabile.

"Dopo l'incidente durante la gara del GP d'Austria MotoGP che ha coinvolto Johann Zarco (Esponsorama Racing) e Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) che ha fatto emergere la Bandiera Rossa, lo Stewards Panel FIM MotoGP ha tenuto le udienze giovedì 20 agosto con entrambi i piloti coinvolti. Dopo la valutazione è stato stabilito che c'erano prove di guida irresponsabile da parte di Johann Zarco – si legge infatti nella nota diramata dalla MotoGP -, che ha comportato una penalità. Il francese inizierà la sua prossima gara di MotoGP dalla corsia box".