Valentino Rossi c'è ed è pronto a tornare sul podio già dal secondo impegno di Misano Adriatico. Il pilota della Yamaha, nonostante i suoi 40 anni e i recenti problemi della sua moto, ha infatti dimostrato nello scorso weekend di poter dire ancora la sua e di puntare giustamente al bagno di champagne. Dopo il quarto posto con beffa nel primo gran premio di San Marino (Mir lo ha passato all'ultimo giro), il dottore vuole infatti riprovarci domenica prossima sul circuito intitolato a Marco Simoncelli.

"Sono felice di avere a disposizione un altro GP a Misano, la settimana scorsa sono andato vicino al podio ma la gara aveva un giro di troppo – ha scherzato Valentino – Abbiamo fatto tanti giri durante i test, abbiamo trovato qualcosa di positivo che forse potrebbe aiutarci questo weekend ad andare più forte". Il sogno del pilota di Tavullia è quello di avvicinare Andrea Dovizioso e la testa della classifica del motomondiale: ad oggi distante soltanto 18 punti.

L'obiettivo di Valentino Rossi

"Voglio lottare ancora per il podio, il livello è molto alto ma il primo posto nel Mondiale è molto vicino – ha aggiunto Rossi – Abbiamo fatto un sacco di duro lavoro e il test non è stato così male. Come sempre, tra tutte le cose che abbiamo provato, alcune sono state un miglioramento, altre no. Ma nel complesso è stata una buona prova. Abbiamo trovato qualcosa di positivo, quindi cercheremo di essere più forti per il prossimo weekend. Faremo del nostro meglio".

Stimolato dall'assenza dello ‘squalo' Marquez e dall'esplosione di Morbidelli e Bagnaia, che lui stesso ha contribuito a far arrivare in MotoGP grazie al suo lavoro nell'Academy, Valentino Rossi ha dunque nel mirino il suo secondo podio stagionale dopo il terzo posto nella prima gara di Jerez: conquistato con grinta e orgoglio dopo un'attesa durata oltre 15 mesi.