A meno di tre settimane dall'inizio del Mondiale 2020 di MotoGP, la Ducati non sa se potrà contare su Andrea Dovizioso per il debutto stagionale di Jerez. Il forlivese, infatti, oggi a causa di una rovinosa caduta durante una gara di motocross del Campionato regionale Emilia Romagna si è infortunato alla spalla sinistrainfortunato alla spalla sinistra, riportando una frattura alla clavicola che complica dunque il suo avvicinamento all'esordio stagionale nella classe regina del Motomondiale. E proprio per ridurre i tempi di recupero e farsi trovare pronto per il GP in terra spagnola il centauro 34enne stasera sarà operato a Modena.

Il manager di Andrea Dovizioso: "tempi di recupero? Tra pochi giorni potrà tornare ad allenarsi"

A tal proposito il suo manager Simone Battistella ai microfoni di Sky Sport MotoGP  ha dichiarato: "È una frattura che potrebbe anche non essere operata – ha specificato l'agente del classe '86 -, ma fissarla è un attimo e significa poter tornare ad allenarsi tra pochi giorni ed essere assolutamente pronti per la prima gara".  Lo stesso Battistella ha poi rassicurato sull'umore del Dovi: "Era un po' dolorante – ha detto -, ma tutto sommato sereno".

Un inconveniente dunque che arriva però al momento sbagliato in quanto Andrea Dovizioso sta cercando di convincere Ducati per il rinnovo del contratto in scadenza al termine di questa stagione. Ma anche su questo il manager del pilota romagnolo ha rassicurato tutti: "La trattativa per il 2021 è una cosa che va a sé – ha affermato in conclusione -. Siamo concentrati sul 2020 e questo è un piccolo intoppo, però va risolto immediatamente. Per quanto riguarda il 2021, ci penseremo quando si deciderà di parlarne e di iniziare una negoziazione".