121 CONDIVISIONI
8 Novembre 2021
17:31

Mercedes contro i commissari di gara per la partenza in Messico: “Nemmeno un’investigazione”

Dopo l’incidente al via del GP del Messico che ha compromesso la gara di Valtteri Bottas, la Mercedes ha accusato la Direzione Gara e i commissari di Formula 1 di poca coerenza. Toto Wolff si è detto sorpreso del fatto che l’incidente causato da Daniel Ricciardo non sia nemmeno finito sotto investigazione.
A cura di Michele Mazzeo
121 CONDIVISIONI

La partenza del GP del Messico che ha di fatto deciso la gara fa ancora discutere. Oltre alla scelta "fratricida" di Valtteri Bottas di ostruire la traiettoria al compagno di squadra Lewis Hamilton anziché chiudere all'esterno su Max Verstappen che ha fatto arrabbiare il britannico, c'è un altro episodio relativo al via del 18° round del Mondiale di Formula 1 2021 che ha creato polemiche nel post-gara. Vale a dire il contatto tra il finlandese della Mercedes e la McLaren di Daniel Ricciardo che ha di fatto compromesso la gara di entrambi i piloti che hanno poi terminato la corsa fuori dalla zona punti.

A protestare per quanto avvenuto è stata la Mercedes con il team principal Toto Wolff che si è detto sorpreso del fatto che l'incidente che ha fatto andare in testacoda Bottas e ha poi innescato anche il contatto nelle retrovie tra Tsunoda e Mick Schumacher, costretti immediatamente al ritiro, non sia stato nemmeno finito sotto investigazione da parte dei commissari di gara: "Penso che gli steward avrebbero almeno dovuto dare un'occhiata. Con il senno di poi, è stato sorprendente che non abbiano dato una penalità a Ricciardo" ha detto infatti l'austriaco che ha fatto notare come la mancata investigazione non sia in linea con le azioni intraprese dai commissari di Formula 1 nel corso di tutta la stagione.

Il direttore di gara Michael Masi ha poi risposto alle accuse di incoerenza rivoltegli dalla Mercedes affermando che in ogni valutazione vi sono diversi fattori di cui tenere conto e come quanto avvenuto ad Istanbul (dove Gasly è stato penalizzato per un contatto con Alonso in cui non sembrava avere colpe) per esempio sia diverso dall'incidente tra Ricciardo e Bottas alla prima curva del GP del Messico (dove l'australiano ha tamponato il finlandese della Mercedes):

"Non credo che sia una questione di mancata coerenza – ha dichiarato infatti Masi al termine della gara messicana – anche perché vanno osservati certi criteri di ogni singolo incidente, e vedere come essi si risolvono. Per esempio – ha poi aggiunto il Direttore di Gara FIA –, la partenza in Turchia era sul bagnato, qui invece era asciutta, e la configurazione delle due curve è completamente diversa. Osservando la vicinanza delle monoposto, ci sono un sacco di fattori che entrano in gioco. In questa circostanza – ha infine concluso lo svizzero – i commissari hanno valutato la circostanza alla curva 1 come un incidente di gara".

121 CONDIVISIONI
"Mondiale F1 a Hamilton, ribaltiamo la decisione": la petizione degli inglesi non si ferma
"Mondiale F1 a Hamilton, ribaltiamo la decisione": la petizione degli inglesi non si ferma
La verità sul controverso silenzio di Hamilton dopo Abu Dhabi: "È difficile andare avanti"
La verità sul controverso silenzio di Hamilton dopo Abu Dhabi: "È difficile andare avanti"
Il messaggio enigmatico della Mercedes con Hamilton e Bottas: le strade si dividono
Il messaggio enigmatico della Mercedes con Hamilton e Bottas: le strade si dividono
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
396
2
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
388
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
226
4
S. Pérez
190
5
C. Sainz McLaren
McLaren
165
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
613
2
Aston martin red bull racing
585
3
Ferrari
323
4
McLaren
275
5
Alpine
155
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni