Charles Leclerc negli ultimi mesi ha cambiato status, non solo alla Ferrari – è diventato la prima guida e per lui è stato anche sacrificato Vettel (che lascerà al termine del campionato). Il monegasco è diventato un personaggio molto popolare ed è stato anche il grande ospite dell’ultima puntata di ‘E poi c’è Cattelan’, programma Sky. Ha raccontato tanti aneddoti curiosi e a proposito della sua alimentazione ha dichiarato che durante la quarantena è andato avanti mangiando pasta in bianco, penne al burro per la precisione, e pollo.

Leclerc fenomeno anche nei Virtual GP

Le ultime due gare non sono andate come voleva lui, ma il pilota della Ferrari al simulatore domina, ed è al comando della classifica del campionato virtuale messo in piedi durante la quarantena. E dovendo rimanere in casa Leclerc si è allenato moltissimo con il simulatore, compagno di lockdown, e utile fino a quando il campionato non riprenderà, in Austria nel mese di luglio:

Sarà abbastanza difficile, è uno sport nel quale non ci possiamo allenarsi in pista, per 5 mesi – o non so quanti saranno a luglio – non avremo fatto nemmeno un giro nella realtà e la ripresa sarà difficile.

La fidanzata rimasta fuori casa e il post su Twitch

In questo periodo è diventato estremamente social il monegasco che a un certo punto ci ha preso la mano tanto da dimenticare di aprire la porta di casa alla sua nuova fidanzata, Charlotte, che aveva scordato le chiavi e che per farsi aprire si è dovuta connettere su Twitch. Leclerc ha dormito sul divano per una notte a causa di quell’episodio:

Speravo di non raccontarla però sì… mi è andata bene, ho dormito una notte sul divano poi però mi ha riaccettato nel letto. L’ha presa bene. Del simulatore, veramente ha capito che è lavoro, passavo tanto tempo su questo simulatore, lei non capiva, diceva ‘come fai a stare su uno schermo così tanto’. Poi le ho detto provalo tu: è salita alle 7 di sera e non si fermava più, fino a mezzanotte.

Il tassista non lo ha riconosciuto dopo la vittoria di Monza

Lo scorso settembre Leclerc vinse a Spa e a Monza, dopo il successo in Italia il pilota monegasco prese un taxi, chi era al volante di quella vettura commentò l’esito della gara, ma non sapeva di avere a bordo il vincitore:

Certo che c’è gente che non mi conosce, anche tanta. A Monza lo scorso anno ho vinto la gara, c’era da festeggiare la sera, ho preso un taxi per andare nel posto della festa e il tassista mi dice ‘Siete andati al GP oggi? Com’e stato, ho sentito che la Ferrari ha vinto. Bravo il giovane’. Ho detto ‘Grazie’. Non mi conosceva assolutamente.