248 CONDIVISIONI
5 Gennaio 2022
8:11

Il bonus revisione auto 2022 è attivo: cos’è, a chi spetta e come richiederlo

Attiva la piattaforma online per richiedere il bonus sulla revisione dei veicoli a motore 2022. Tutte le informazioni: come richiedere l’incentivo, chi ne ha diritto e come avverrà il rimborso dei 9,95 euro.
A cura di Michele Mazzeo
248 CONDIVISIONI

La piattaforma per richiedere il bonus sulla revisione auto in vigore dal 3 gennaio 2022 è ora attiva. L'incentivo denominato "Bonus veicoli sicuri" è di 9,95 euro e va a coprire l'importo pari all'aumento sui costi della revisione di veicoli a motore scattato lo scorso novembre. Di seguito tutte le informazioni su come richiedere il bonus statale, chi ne ha diritto, come avverrà il rimborso e, avendo valenza retroattiva, da quale data è possibile usufruire dell'incentivo.

Chi ha diritto al bonus revisione 2022

Il fondo stanziato dal Governo per il bonus revisione 2022 è pari a 4 milioni di euro all'anno, perciò il rimborso dei 9,95 euro vi sarà fino ad esaurimento delle risorse disponibili. L'incentivo viene quindi assegnato secondo l’ordine temporale di ricezione delle richieste. Il contributo statale potrà essere chiesto per le revisioni di veicoli a motore e rimorchi effettuate dal 1° novembre 2021 e per i tre anni successivi. Tale agevolazione sarà però concessa ai proprietari per un solo mezzo e per una sola volta nell'arco del triennio.

Come richiedere il bonus veicoli sicuri sulla revisione

Per richiedere il rimborso di 9,95 euro sulla revisione auto bisogna collegarsi alla piattaforma online creata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti disponibile all'indirizzo www.bonusveicolisicuri.it, accedere alla piattaforma attraverso l’identità digitale Spid, oppure tramite la Carta d’identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns), compilare il modello disponibile sulla piattaforma, allegare la copia dell'attestazione dell'avvenuto pagamento della revisione e inviare.

Come avverrà il rimborso del bonus revisione

Una volta chiesto il bonus veicoli sicuri sulla revisione auto, la domanda verrà valutata dal sistema e, qualora verrà accertato che il richiedente ne ha diritto e i fondi fossero ancora disponibili, lo Stato procederà ad erogare il rimborso che arriverà direttamente come accredito sul conto corrente personale della persona che ne ha fatto richiesta (il proprietario del veicolo sottoposto a revisione obbligatoria dal 1° novembre 2021 in poi).

248 CONDIVISIONI
Bonus moto 2022, da oggi il via alle prenotazioni: a chi spetta, quanto vale e come richiederlo
Bonus moto 2022, da oggi il via alle prenotazioni: a chi spetta, quanto vale e come richiederlo
Toto Wolff sempre all'attacco: "La Formula 1 deve cambiare, non sono questi i miei valori"
Toto Wolff sempre all'attacco: "La Formula 1 deve cambiare, non sono questi i miei valori"
Sorpresa Ferrari, cambia il colore dell'auto per il Mondiale 2022: spoiler involontario
Sorpresa Ferrari, cambia il colore dell'auto per il Mondiale 2022: spoiler involontario
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni