Il Mondiale 2020 di Formula 1 è destinato a prendere un posto particolare nella storia di questo sport. L'avvio posticipato con calendario ridotto a causa dell'emergenza sanitaria legata alla pandemia di Covid-19, i GP ravvicinati e sullo stesso circuito, la prima volta del Mugello e il rientro di Imola, sono già di per sé eventi che saranno ricordati a lungo, ma le novità di questa stagione del campionato automobilistico a ruote scoperte più prestigioso al mondo non si esauriscono qui.

La Formula 1 ha infatti annunciato un altro evento storico previsto per questo 2020: per la prima volta nella storia un Gran Premio di Formula 1 sarà trasmesso gratuitamente in diretta su Youtube. Dal 9 all'11 ottobre gli appassionati  di alcuni mercati europei selezionati (Germania, Svizzera, Paesi Bassi, Belgio, Norvegia, Svezia e Danimarca) avranno l'opportunità di guardare in diretta streaming le sessioni di prove libere, le qualifiche e la gara del Gran Premio dell'Eifel che si disputerà al Nurburgring in terra tedesca.

L'accordo tra la Formula 1 e YouTube, oltre alla diretta streaming gratuita dell'intero GP dell'Eifel, prevede anche contenuti aggiuntivi come anteprime delle gare, momenti salienti e analisi. Questa partnership unica si basa sull'incredibilmente forte rapporto che la Formula 1 e YouTube hanno stabilito negli ultimi anni con il marchio del motorsport che grazie alla piattaforma digitale ha avuto una crescita di spettatori pari al 130% su base annua.

Qualora questa prima volta andasse bene (sia dal punto di vista degli spettatori che da quello degli introiti derivanti dalle pubblicità) la Formula 1 potrebbe decidere di ripetere lo storico evento aprendo magari ad altri mercati, compreso quello italiano dove gli appassionati di F1 sono tantissimi. Ovviamente non mancheranno le polemiche da parte di chi ha acquistato a cifre esorbitanti i diritti di trasmissione in esclusiva di tutte le gare del Mondiale.