1.369 CONDIVISIONI
3 Ottobre 2021
18:02

Lacrime di gioia per Colbrelli: “É stata una Roubaix difficilissima, ma il 2021 è il mio anno”

Il corridore bresciano ha realizzato un’impresa titanica vincendo la Parigi-Roubaix. Colbrelli ha gestito benissimo il finale di gara e dopo sei ore tra pavé e fango è riuscito a vincere una delle grandi classiche del Nord. Al termine dopo essersi commosso ha detto: “Questo 2021 è il mio anno, sono felice, ho vinto la mia prima Parigi-Roubaix”.
A cura di Alessio Morra
1.369 CONDIVISIONI

Sonny Colbrelli ha realizzato un'impresa che resterà nella storia del ciclismo. Il bresciano, già campione d'Europa, ha vinto la Parigi-Roubaix, una delle classiche del Nord che regala sempre emozioni e spettacolo, ma l'edizione 2021 è stata memorabile come quelle dei tempi d'oro di questo sport. Tra fango e pavé Colbrelli si è superato, ha avuto un pizzico di fortuna nel raggiungere Moscon, ha gestito bene la fase finale in un terzetto variegato e nel finale ha sferrato l'attacco decisivo, era un momento delicatissimo, tutti e tre i potenziali vincitori dovevano capire quando partire, un attimo prima o dopo poteva essere determinante. Sonny è partito al momento giusto, quasi sul rettilineo finale e ha beffato i suoi rivali. Un successo che ha fatto impazzire di felicità Colbrelli che quando ha tagliato il traguardo ha pianto di gioia mentre si gettava nel prato, prima di alzare la sua bicicletta.

La Roubaix la vincono solo gli eletti, e ora nell'elenco dei campioni c'è anche il corridore bresciano della Bahrain Victorious che dopo aver trionfato ha ricordato che questo è il suo anno migliore: "Sono molto felice, ho vinto mia prima Parigi-Roubaix. Questo 2021 è il mio anno. Quando la corsa è scoppiata ad Arenberg ho seguito Van der Poel. Moscon? Andava molto forte, ma dietro abbiamo fatto un lavoro tutti insieme. Anche allo sprint ho seguito Van der Poel. È stata una Roubaix super difficile per le cadute e lo stress, bisognava sempre stare davanti".

L'ordine d'arrivo della Parigi-Roubaix: 1. Sonny COLBRELLI (Bahrain-Victorious) 257,7 km in 6.01’57”, media 42,719; 2. Vermeersch (Bel); 3. Van der Poel (Ola); 4. Moscon a 44”; 5. Lampaert (Bel) a 1’16”; 6. Laporte (Fra); 7. Van Aert (Bel); 8. Van Asbroeck (Bel); 9. Boivin (Can); 10. Haussler (Aus); 11. Rutsch (Ger); 12. Walscheid (Ger).

1.369 CONDIVISIONI
Tra i 12 migliori ciclisti per il Vèlo d'Or 2021 c'è Colbrelli ma i francesi "dimenticano" Ganna
Tra i 12 migliori ciclisti per il Vèlo d'Or 2021 c'è Colbrelli ma i francesi "dimenticano" Ganna
La stagione d'oro di Sonny Colbrelli: "Mi è scattato qualcosa nella testa"
La stagione d'oro di Sonny Colbrelli: "Mi è scattato qualcosa nella testa"
La Ferrari svela il bluff a fine Mondiale: "Non abbiamo mai sviluppato la SF21"
La Ferrari svela il bluff a fine Mondiale: "Non abbiamo mai sviluppato la SF21"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni