Non c'è tre senza quattro. Arnaud Démare ha vinto in volata l'undicesima tappa del Giro d'Italia. Quarto successo in questa edizione della Corsa in rosa per il ciclista francese che ha tagliato per il primo il traguardo di Rimini, battendo Peter Sagan che dopo la vittoria di ieri si è dovuto accontentare del secondo posto. Nessuna novità per quanto concerne la classifica generale con Joao Almeida ancora in maglia rosa.

Giro d'Italia, Arnaud Démare al quarto successo in questa edizione. Battuto Sagan sul traguardo di Rimini

Al termine dei 182 chilometri da Porto Sant'Elpidio a Rimini, è ancora una volta Arnaud Démare ad esultare. Nell'arrivo in volata, il velocista del team Groupama-FDJ ha confermato il suo eccezionale momento di forma, togliendosi la soddisfazione di anticipare Peter Segan. Una tappa senza troppa emozioni, contraddistinta da un tentativo di fuga poi rientrato con Sander Armée che è stato poi ripreso a poco più di 5 chilometri dall'arrivo.

Per Démare si tratta della quarta tappa vinta in questa edizione del Giro d'Italia, al quinta della sua carriera se si considera anche quella della scorsa stagione. Nessuno scossone, come da previsioni nella parte alta della classifica dove Joao Almeida guarda ancora tutti dall'altro con poco più di 30 secondi di vantaggio su Kelderman. Terzo Bilbao davanti al primo italiano Domenico Pozzovivo distante 43" dalla vetta, e con un vantaggio di 4" su Nibali. Nessuna conseguenza fortunatamente per Elia Viviani caduto, dopo un contatto con una moto della corsa.

La classifica generale del Giro d'Italia 2020

1 ALMEIDA João (Deceuninck Quick Step)
2 KELDERMAN Wilco (Team Sunweb) +34″
3 BILBAO Pello (Bahrain – McLaren) + 43″
4 POZZOVIVO Domenico (NTT Pro Cycling) +57″
5 NIBALI Vincenzo (Trek – Segafredo) +1'01"
6 KONRAD Patrick (Bora Hansgrohe) +1'15"
7 HINDLEY Jai (Team Sunweb) +1'19"
8 MAJKA Rafal (Bora Hansgrohe)  +1'21"
9 MASNADA Fausto (Deceuninck Quick Step) +1'36"
10 PERNSTEINER Hermann (Bahrain – McLaren) + 1'52"