Walter Mazzarri non è più l'allenatore del Torino. Fatali per lui sono state le sconfitte incassate contro l'Atalanta e il Lecce. Il tecnico non è stato esonerato, il club del presidente Cairo con un comunicato fa sapere che il contratto è stato risolto consensualmente. Il nuovo tecnico dei granata sarà Moreno Longo, che ha rescisso con il Frosinone. Il comunicato del Torino:

Il Presidente Urbano Cairo e l’allenatore Walter Mazzarri, dopo una approfondita analisi sull’insieme di situazioni venutesi ormai a creare, hanno condiviso la decisione di concludere anzitempo il rapporto professionale. Il Torino Football Club comunica pertanto di aver risolto consensualmente il contratto con Walter Mazzarri. La Società desidera ringraziare il tecnico e tutto il suo gruppo di lavoro per la dedizione, la correttezza e la professionalità mostrate in questi due anni in granata.

Due anni al Toro per Mazzarri

L'allenatore livornese era stato ingaggiato due anni fa, prese il posto di Sinisa Mihajlovic, firmò un contratto di due anni e mezzo. La passata stagione è stata eccellente, a tratti i granata hanno cullato il sogno Champions, ma poi il campionato lo hanno terminato al settimo posto, che è valso un posto per i preliminari di Europa League. Da lì però è iniziata un'annata a fasi alterne. Le ultime batoste hanno segnato il destino del tecnico, che per la seconda volta in carriera non porta a termine un campionato.

Moreno Longo nuovo allenatore del Torino

Non è arrivata l'ufficialità, ma manca poco. Il futuro allenatore dei granata sarà Moreno Longo, che conosce come pochi l'ambiente granata: è stato un calciatore del Toro, ha fatto la trafila con le giovanili, e ha guidato anche la Primavera prima di iniziare la carriera con i grandi, prima alla Pro Vercelli e poi al Frosinone, con cui oggi ha rescisso il contratto.