253 CONDIVISIONI
5 Agosto 2021
22:53

Un post infelice scatena sdegno internazionale, la Juve cancella: “Non voleva essere razzista”

La Juventus è stata costretta a cancellare un tweet che ha scatenato le proteste di migliaia di utenti stranieri, in particolar modo di origine asiatica, per il gesto compiuto da Cecilia Salvai nella foto postata dall’account Twitter delle Juventus Women. Il club bianconero si è scusato: “Non volevamo offendere nessuno”.
A cura di Redazione Sport
253 CONDIVISIONI

Un tweet pubblicato dalla Juventus sull'account della squadra femminile è diventato un piccolo caso internazionale. Al punto da costringere il club bianconero a cancellare il post e a pubblicare un messaggio di scuse, condiviso e commentato da migliaia di tifosi indignati da tutto il mondo. In particolare da utenti di origini asiatiche, evidentemente offesi dal contenuto del tweet cancellato dalla Juve.

Una foto di Cecilia Salvai, colonna delle Juventus Women e della Nazionale femminile, intenta ad allungare la forma degli occhi con le dita per mimare gli occhi a mandorla. Sulla sua testa un ‘cinesino', attrezzo da allenamento utilizzato su tutti i campi di calcio. Un'immagine – accompagnata da emoji divertiti – che voleva risultare leggera e divertente, obiettivo chiaramente non raggiunto. Nel giro di pochi minuti il tweet con la foto è stato preso di mira da critiche e commenti negativi da parte migliaia di persone, prevalentemente straniere.

La storia ha avuto quasi istantaneamente risonanza mediatica internazionale, al punto da costringere la Juventus a cancellare la foto e a pubblicare un nuovo tweet, stavolta di scuse, nel tentativo di rimediare al passo falso.

"Ci scusiamo nel caso in cui il nostro tweet, che non doveva causare polemiche o avere sfumature razziali, possa aver offeso qualcuno – recita la breve rettifica diffusa dalla Juve attraverso Twitter –. La Juventus è sempre stata contro il razzismo e le discriminazioni".

Il tema della lotta al razzismo è molto presente nella comunità asiatica, particolarmente sensibile ad ogni forma di discriminazione, e di riflesso sulla stampa internazionale. Il gesto ritratto nella foto pubblicata e poi cancellata dalla Juventus è considerato offensivo a seconda del contesto in cui viene prodotto. Un tweet estemporaneo, come quello pubblicato dalla Juventus, non è stato ritenuto adatto ad un momento in cui il significato di ogni singolo gesto va considerato con attenzione e sensibilità.

253 CONDIVISIONI
Pirlo voleva trasformare Bernardeschi, fu l'ultima goccia alla Juve:
Pirlo voleva trasformare Bernardeschi, fu l'ultima goccia alla Juve: "Mi voleva terzino"
Rabiot andrà in ritiro con la Juventus U23: spunta tra i convocati della squadra B bianconera
Rabiot andrà in ritiro con la Juventus U23: spunta tra i convocati della squadra B bianconera
Barcellona-Juventus dove vederla in diretta TV e streaming: orario e formazioni dell'amichevole
Barcellona-Juventus dove vederla in diretta TV e streaming: orario e formazioni dell'amichevole
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni