Il Torino ha iniziato il 2020 vincendo per 2-0 in casa della Roma, un successo prestigioso contro la quarta della classifica, e un colpaccio che mancava da tempo, i granata non vincevano in casa dei giallorossi all'Olimpico dal 2007. Quella vittoria però è già alle spalle per Mazzarri e i suoi che si stanno preparando per la partita di Coppa Italia con il Genoa, in cui mancherà Ansaldi, il laterale argentino ha subito un infortunio muscolare e rischia uno stop di un paio di settimane.

Infortunio muscolare per Ansaldi

Contro la Roma l'argentino non ha giocato, perché squalificato, e si è allenato anche nel giorno dell'Epifania, durante l'allenamento però Ansaldi si è fermato a causa di un fastidio al polpaccio. Il giocatore è stato sottoposto agli esami strumentali che hanno rilevato una distrazione di basso grado al gemello mediale destro. Questo il comunicato del Torino:

Per gli esiti di un dolore al polpaccio avvertito alla fine dell’allenamento di ieri Cristian Ansaldi è stato sottoposto oggi ad accertamenti strumentali. Gli esami hanno evidenziato una distrazione di basso grado al gemello mediale destro. Previsti nuovi controlli all’inizio della prossima settimana.

Quante partite salterà Cristian Ansaldi

Ansaldi, che è una delle stelle del Torino, ha già segnato quattro gol in questa stagione, sicuramente non sarà a disposizione di Mazzarri in occasione dell'ottavo di finale di Coppa Italia contro il Genoa, partita in programma giovedì sera. L'argentino rischia di saltare anche l'incontro con il Bologna di Mihajlovic, si giocherà domenica. Successivi esami stabiliranno l'entità precisa dello stop di Ansaldi, che potrebbe rientrare a disposizione in occasione della prima gara del girone di ritorno che il Torino giocherà in casa del Sassuolo, in uno degli anticipi, il 18 gennaio.