290 CONDIVISIONI
3 Settembre 2020
13:55

Suarez alla Juve, passaporto extracomunitario: così non può essere tesserato

Per tesserare Luis Suarez la Juventus dovrà attendere che l’attaccante richieda cittadinanza spagnola o italiana. Attualmente è ‘semplicemente’ un extracomunitario ma con il tetto di due posti (occupati da Arthur e McKennie) il ‘pistolero’ non potrebbe venire ingaggiato. C’è ancora tempo per le pratiche ma è un un problema in più per Pirlo.
A cura di Alessio Pediglieri
290 CONDIVISIONI

Sulla strada che porta Luis Suarez alla Juventus non c'è solamente l'urgenza di concludere la trattativa in tempi utili per preparare la nuova stagione o l'accordo economico con il Barcellona. C'è un problema tecnico non da poco: il passaporto da extracomunitario da parte del giocatore che ad oggi è al 100% urugagio e non ha mai chiesto il doppio passaporto. Ad oggi, stando così lo status dell'attaccante, la Juventus non potrebbe tesserarlo per le regole in vigore.

Il motivo è infatti legato al passaporto di Luis Suarez che ha la possibilità di ottenere anche quello comunitario ma per il quale non si è mai mosso prima d'ora. Suarez non ha mai avviato le pratiche burocratiche per cambiare la propria cittadinanza. Tecnicamente potrebbe diventare cittadino italiano come la moglie Sofia Balbi, di origine friulana e come i tre figli, o per ottenere la cittadinanza spagnola, che potrebbe ottenere in quanto dispone di un contratto di lavoro di almeno due anni in Spagna.

Dunque, ci sarebbe in chiaro problema di tempistiche che i bianconeri dovrebbero affrontare e che, al momento, rientrerebbero ancora in tempo per poterlo vedere giocare dalle prime partite della nuova stagione. Suarez dovrebbe fare richiesta al Consolato italiano di Barcellona affinché la sua posizione venga esaminata in chiave italiana, oppure direttamente allo Stato spagnolo per ottenere la cittadinanza, da ottenere per motivi lavorativi.

Senza questa soluzione burocratica, Luis Suarez non potrebbe essere inserito in rosa dove gli slot extracomunitari oggi sono occupati dai giovani neo acquisti Arthur e da McKennie, già ufficializzati da tempo. Un problema che non si porrebbe se dovesse arrivare invece Edin Dzeko, il bosniaco in uscita dalla Roma ma con la trattativa ancora in stand-by in attesa di sbloccare il giro di punte che vedrebbe coinvolti anche Higuain e Milik.

290 CONDIVISIONI
Riduzione dell'ingaggio e la presenza di Xavi: così Suarez è pronto a tornare a Barcellona
Riduzione dell'ingaggio e la presenza di Xavi: così Suarez è pronto a tornare a Barcellona
Adani senza freni sul ritorno di Allegri alla Juve: "Come si può dire che non è un fallimento?"
Adani senza freni sul ritorno di Allegri alla Juve: "Come si può dire che non è un fallimento?"
La Juve presenta la nuova maglia, è un omaggio allo Stadium: "Così si sente addosso la magia"
La Juve presenta la nuova maglia, è un omaggio allo Stadium: "Così si sente addosso la magia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni