11 Ottobre 2021
11:43

Storie tese tra Neymar e Yerry Mina: Colombia-Brasile diventa un regolamento di conti (con bacio)

Yerry Mina e Neymar sono stati protagonisti assoluti del match tra Colombia e Brasile valido per le qualificazioni sudamericane ai prossimi Mondiali 2022 in Qatar. Il difensore e l’attaccante hanno messo in scena l’ennesimo duello in campo tra scontri verbali, colpi proibiti e un bacio che ha fatto il giro del mondo.
A cura di Fabrizio Rinelli

Colombia e Brasile si sono affrontate ieri nel match valido per le qualificazioni ai prossimi Mondiali 2022 per quanto concerne le nazionali sudamericane. Un match mai banale visto ciò che è accaduto nell'ultima Copa America quando a giugno, la nazionale di Tite riuscì a battere in rimonta Cuadrado e compagni per 2-1 raggiungendo poi la finale persa contro l'Argentina di Messi. In quell'occasione tutti gli occhi del mondo furono puntati sull'arbitro Pitana che aveva assegnato il gol del momentaneo pareggio del Brasile ad opera di Firmino nonostante fosse stato viziato da un chiaro tocco involontario dello stesso direttore di gara. I difensori della Colombia si erano fermati pensando ad un'interruzione del gioco, ma dopo il check del Var, l'arbitro ha poi assegnato il gol tra mille polemiche.

Una review durata quasi 10 minuti che ha visto come protagonisti soprattutto Neymar e Yerry Mina, protagonisti per tutto il tempo di un lunghissimo faccia a faccia fatto di frasi piccati e uno scontro verbale molto violento. Il difensore dell'Everton aveva più volte provocato in campo l'attaccante del PSG in un duello speciale che si è poi riproposto la scorsa notte e che ha visto lo stesso Neymar soffrire molto le intimidazioni di Mina. Tant'è che a fine gara la foto che raffigurava Neymar quasi a voler baciare Mina nel corso di uno dei tanti scontri verbali tra i due, ha fatto il giro del mondo. Tutto è accaduto al 57′, quando nel bel mezzo di un'azione Mina e Neymar vanno a terra. Alzandosi, il colombiano ha detto qualcosa al '10', che lo ha infastidito e ha reagito con il bacio provocatorio. Entrambi sono stati poi ammoniti da Patricio Loustau.

La guerra tra Neymar e Mina nel match tra Brasile e Colombia

Neymar è sembrato sentire molto la pressione del pubblico di Barranquilla da quando è entrato sull'erba del ‘Coloso de la Ciudadela' per le prime fasi del riscaldamento. I fischi sono stati immediati con Neymar che ha anche dovuto sopportare la pressione di un pubblico che gli urlava "clown! clown! Clown! ” ogni volta che cadeva sull'erba. Nel primo tempo ha tentato di sorprendere la Colombia con le sue giocate senza riuscirci per poi iniziare nella ripresa una sua partita personale con Mina. Il difensore colombiano ha iniziato a tirarlo fuori dal gioco con falli e provocazioni. ‘Ney' è caduto nella sua trappola finendo presto per uscire dal gioco pensando solo a vincere la sua battaglia con il centrale dell'Everton.

Durante uno di questi scontri verbali e di gioco, anche Tite ha provato a parlare con Mina per invogliarlo a smetterla di proseguire questo tipo di partita ma senza riuscirci. Sta di fatto che il tutto si è concluso con l'immagine di una sorta di bacio fra i due che ha fatto il giro del mondo e rimanda a questione alla prossima sfida in cui i due dovranno affrontarsi. Mina ha sempre messo nel mirino gli attaccanti e i giocatori più rappresentativi delle squadre che affronta. Anche contro l'Argentina infatti, Mina avviò una guerra personale con Messi che alla fine si prese gioco del difensore dopo che quest'ultimo riuscì a sbagliare un calcio di rigore. In Colombia-Brasile però, la guerra dei nervi l'ha vinta Mina a mani basse dato che Neymar ha lasciato di nuovo Barranquilla senza riuscire a vincere e soprattutto a testa bassa senza salutare nessuno.

Neymar mette un punto alla carriera: "In Qatar il mio ultimo Mondiale col Brasile"
Neymar mette un punto alla carriera: "In Qatar il mio ultimo Mondiale col Brasile"
Tutto vero, il gol di Mbappé ha spiazzato anche chi era in campo: "Non conoscevo la regola"
Tutto vero, il gol di Mbappé ha spiazzato anche chi era in campo: "Non conoscevo la regola"
Mancini deluso da Bonucci e dai fischi a Donnarumma: "Sono dispiaciuto"
Mancini deluso da Bonucci e dai fischi a Donnarumma: "Sono dispiaciuto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni