725 CONDIVISIONI
6 Giugno 2022
14:14

Sospetto gol fantasma in Padova-Palermo, c’è il VAR ma non basta: l’arbitro deve decidere a occhio

Durante la finale di andata dei playoff di Serie C tra Padova e Palermo si è verificato un episodio che sta facendo discutere: il pallone ha superato la linea o Marconi è riuscito miracolosamente a salvarlo?
A cura di Vito Lamorte
725 CONDIVISIONI

La finale di andata dei playoff di Serie C 2021-2022 tra Padova e Palermo è stata archiviata con la vittoria dei rosanero allo stadio Euganeo grazie alla rete di Valerio Floriano ma la sfida ha lasciato strascichi molto forti per una decisione arbitrale che sta facendo molto discutere in casa biancoscudata.

Alla mezz'ora del primo tempo, sul risultato di 1-0 per i rosanero, il portiere dei siciliani Massolo è uscito a vuoto su un cross dalla sinistra e Chiricò ha colpito di testa verso la porta: proprio mentre la palla stava per entrare Marconi ha tentato di salvare sulla linea in spaccata. Il calciatore del Palermo ha colpito il pallone facendolo sbattere sulla traversa e ritornare giocabile per tutti i tesserati del Padova la palla ha varcato interamente la linea, quindi sarebbe gol. Subito tutti i presenti e chi assisteva al match da casa ha cercato di capire se il pallone sia completamente entrato o meno e l’arbitro Gualtieri, dopo aver fatto correre, si è basato sulla valutazione del VAR Di Paolo e ha lasciato la decisione che aveva preso poco prima. Nessuna inquadratura riesce a a far capire se la palla sia entrata o meno perché non c'è ’angolazione adatta a questo tipo di situazione.

L'episodio è diventato molto dibattuto soprattutto per l'assenza della “Goal line technology”, non prevista nella sperimentazione attuata in queste finali playoff di Serie C, che ha costretto gli uomini al VAR a basare la propria decisione sulle sole immagini televisive e a riferire ciò che avevano visto all'arbitro di campo.

La decisione definitiva è arrivata dopo alcuni minuti di attesa e un po’ di tensione fra le due panchine: i padroni di casa esortavano l'arbitro a concedere il gol mentre i rosanero facevano riferimento al fatto che il pallone non fosse entrato tutto grazie all'intervento provvidenziale di Marconi.

Poco prima dell'episodio che ha fatto e farà discutere almeno fino al fischio d'inizio del return match, era stato annullato un gol a Bifulco per posizione di fuorigioco: l’attaccante biancoscudato si è involato in solitaria verso la porta rosanero e dopo aver depositato la palla in rete si è accorto della bandierina alzata. Un veloce check del VAR ha confermato la decisione del direttore di gara.

Con questo risultato il Palermo ha messo un piede avanti nella corsa verso la Serie B ma la gara di ritorno, che si disputerà domenica 12 giugno allo stadio Renzo Barbera, vedrà un Padova che si giocherà le sue carte fino in fondo. Nulla è ancora deciso.

725 CONDIVISIONI
Caos in Serie C, sospesa l’esclusione del Campobasso: ipotesi stagione a 61 squadre
Caos in Serie C, sospesa l’esclusione del Campobasso: ipotesi stagione a 61 squadre
Koulibaly cuore azzurro, incoraggia un tifoso:
Koulibaly cuore azzurro, incoraggia un tifoso: "Non mollare, Napoli è sempre nel mio cuore"
Juventus-Juventus U23 a Villar Perosa dove vederla in diretta TV e streaming: orario dell'amichevole
Juventus-Juventus U23 a Villar Perosa dove vederla in diretta TV e streaming: orario dell'amichevole
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni