455 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Moglie di un calciatore distrugge Ferrari da 200mila euro, poi il tentativo di ingannare la polizia

Distrutta l’auto dalla moglie del calciatore portoghese, che è anche risultata positiva all’alcol test.
A cura di Gabriele Mento
455 CONDIVISIONI
Credits: El Mundo
Credits: El Mundo

Due mesi fa Dyego Sousa si era fatto un video pubblicato su Instagram mentre era alla guida della sua Lamborhini Urus a 188 km/h. Martedì sera, invece, è stata la moglie a schiantarsi a bordo di una Ferrari Portofino, sulla quale era presente anche un suo amico.

Auto distrutta

L'impatto, avvenuto ad alta velocità, è stato fortunatamente senza conseguenze per nessuno dei due passegeri della vettura. L'auto, del valore compreso tra i 215 e i 250 mila euro, è invece finita distrutta, dopo lo scontro contro le recinzioni metalliche, rimanendo ferma in mezzo alla strada.

Credits: El Mundo
Credits: El Mundo

Positiva all'alcol test

Dopo l'incidente la donna di 40 anni è risultata positiva all'alcol test, con un tasso alcolemico di 0,50 mg/l, il doppio rispetto al tasso consentito. L'amico che era in macchina con la donna, ha cercato di convincere la Polizia Municipale di Madrid di essere lui alla guida, versione smentita dalle telecamere presenti sulla strada. Poco dopo l'incidente, lo stesso Dyego Sousa si è presentato sul luogo dello scontro, dicendo che era alla guida di una Mercedes e che si era momentaneamente allontanato per cercare i dati assicurativi del veicolo di sua proprietà.

Le conseguenze per Dyego Sousa

Per il calciatore, non sembrano esserci state particolari conseguenze, almeno per il momento. L'Alcorcón, società per la quale gioca che milita nel secondo campionato spagnolo, ha deciso di affrontare la questione internamente, perché martedì era stato concesso alla squadra un giorno di riposo e l'atleta si è presentato regolarmente all'allenamento il giorno successivo. Non è però il primo caso di guida pericolosa che coinvolge il giocatore portoghese.

Lo scorso 27 febbraio, infatti, il giocatore portoghese aveva caricato su Instagram un video nel quale si riprendeva col cellulare mentre sfrecciava a 188 km/h a bordo della sua Lamborghini Urus. In quella circostanza, il giocatore fu contestato dai tifosi e criticato pubblicamente dall'account "X" della Polizia Municipale di Alcorcón

455 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views