La strada che porta alla Scarpa d'Oro 2020 si fa in salita per Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese non è riuscito a tenere il passo del centravanti della Lazio Ciro Immobile che grazie alla rete odierna nel match contro il Brescia ha piazzato il sorpasso a Robert Lewandowski, prendendosi la vetta della classifica che premia il migliore bomber d'Europa. E ora CR7 che non ha lasciato il segno in termini di gol nella sfida che la Juventus ha giocato e perso a Cagliari, avrebbe bisogno di un'impresa nell'ultima giornata di campionato.

Cristiano Ronaldo non tiene il passo di Immobile nella classifica della Scarpa d'Oro

Aveva vinto la sfida a distanza con Ciro Immobile in Juventus-Lazio, segnando una doppietta. Cristiano Ronaldo però poi ha rallentato rispetto al centravanti della Lazio che a suon di gol si è preso la vetta della classifica dei marcatori di Serie A in solitaria (con il record di gol di Higuain che vacilla) e anche quella della Scarpa d'Oro. Grazie al gol contro il Brescia Immobile è arrivato a quota 35, piazzando il sorpasso a Robert Lewandowski fermatosi a quota 34 e ormai fuori dai giochi. Il ritmo in termini di reti dell'attaccante della Lazio gli ha permesso dunque di allungare anche sul fuoriclasse portoghese che ora dista quattro gol dal leader della graduatoria a 90′ dal termine.

Nel match contro il Cagliari Cristiano Ronaldo è rimasto all'asciutto, con l'unico sussulto arrivato nella prima frazione quando è riuscito a segnare ma in posizione nettamente irregolare. Niente gol e altro passo indietro rispetto a Ciro Immobile per la punta della Juventus che è apparso nervoso, e spesso e volentieri si è lamentato con i compagni dei pochi palloni giocabili. Probabilmente pesa anche nella sua mente il rigore fallito nel match Scudetto contro la Sampdoria che gli avrebbe permesso di impreziosire ulteriormente il suo score. Ora servirebbe un miracolo, e cinque reti da segnare nel match contro la Roma, nella speranza che Immobile faccia flop contro il Napoli e non riesca a gonfiare la rete.