Il furto in casa subito mentre era impegnato nella trasferta di Parma con la sua Fiorentina, ha lasciato sotto shock Franck Ribery. L'attaccante francese che al rientro nella notte nella sua abitazione di Bagno a Ripoli nei pressi di Firenze ha trovato la brutta sorpresa ha postato su Instagram le immagini della sua abitazione a soqquadro dopo l'ingresso dei ladri. In un messaggio l'ex Bayern ha aperto anche a possibili decisioni drastiche, aprendo anche al possibile addio all'Italia.

Il furto nella notte in casa Ribery dopo Parma-Fiorentina

Inizio di settimana da incubo per Franck Ribery. L'attaccante francese ha dovuto fare i conti con una brutta sorpresa dopo il ritorno nella notte dalla trasferta di Parma con la sua Fiorentina. L'ex Bayern ha trovato la sua casa sottosopra, a causa dell'ingresso dei ladri. I malviventi hanno approfittato dell'assenza del calciatore per mettere a segno un colpo. Ribery ha subito provveduto a chiamare i carabinieri, non prima però di aver registrato in un video poi pubblicato sui social, le immagini della sua abitazione messa a soqquadro. Nelle stesse si vede anche la camera dei figli sottosopra.

Il messaggio di Franck Ribery dopo il furto in casa

Quanto accaduto ha lasciato il segno nella famiglia Ribery. Il calciatore dal canto suo ha voluto pubblicare un messaggio perentorio, in cui apre anche a soluzioni drastiche: "Al ritorno dalla vittoria contro il Parma, sono rientrato a casa mia. La mia casa in Italia, Paese nel quale ho deciso di proseguire la mia carriera dopo tanti anni a Monaco. Ecco quello che ho trovato… Dunque, mia moglie ha perso qualche borsetta, qualche gioiello, ma grazie al Cielo niente di essenziale. Quello che mi scuote è l’impressione di essere nudo, di avere i pantaloni abbassati, e questo, non lo accetto! Mia moglie e i miei figli sono al sicuro a Monaco, ma come faccio ad essere sereno oggi? Come possiamo sentirci bene qui? Non corro dietro i milioni, grazie a Dio non mi manca niente, in compenso corro sempre dietro a un pallone, perché è la mia passione. Ma, passione o meno, la mia famiglia passa avanti a tutto, e noi prenderemo le decisioni che saranno necessarie al nostro benessere".