7 Novembre 2021
6:00

Quanto guadagna Mauro Icardi: lo stipendio al PSG e il patrimonio del calciatore

A quanto ammonta il patrimonio economico di Mauro Icardi? Difficile stimarlo esattamente ma il campione argentino nel corso degli anni ha investito in case, automobili e beni di lusso. Attraverso lo stipendio multimilionario al Psg, gli incassi dai social e gli accordi con gli sponsor è tra i più ricchi calciatori in circolazione.
A cura di Alessio Pediglieri

Il possibile divorzio tra Mauro Icardi e Wanda Nara è sulla bocca di tutti dopo le ultime puntate di una telenovela che potrebbe essere giunta ai titoli di coda. Ciò ha scatenato anche l'interesse su quanto potrebbe costare la separazione al giocatore argentino, dunque sull'ammontare del suo patrimonio tra stipendio al Psg, auto e case di lusso, contratti con gli sponsor.

Cifre da capogiro, anche perché il patrimonio economico del duo Icardi – Nara è immenso ed è aumentato anno dopo anno, da quando si sono sposati. Non solamente il faraonico stipendio che arriva dalle casse del Paris Saint Germain, ma anche un immenso patrimonio immobiliare tra Milano, Parigi e l'Argentina, auto da lusso, contratti con gli sponsor tecnici e "privati" con cui Icardi si è legato e sta collaborando nel tempo. Senza dimenticare le aziende costruite sul suo nome e lo sfruttamento sui suoi diritti d'immagine, attraverso la moglie Wanda che ne è anche procuratrice.

Davanti a tutto ciò, la domanda sorge più che spontanea: ma a quanto ammonta il patrimonio di Mauro Icardi?

Lo stipendio di Mauro Icardi al PSG

Un aspetto non secondario è legato ovviamente al suo contratto con il Paris Saint Germain.  Con l'addio all'Inter e il trasferimento sotto la Torre Eiffel Icardi ha visto crescere notevolmente il proprio stipendio. Il salario del calciatore è passato a 1 milione di euro lordi al mese rispetto agli 800 mila euro lordi che percepiva il primo anno, arrivando ad oggi ad un totale di 12 milioni di euro lordi a stagione, fino al 2024.

Secondo L’Equipe, si parla di circa 9,2 milioni di euro netti per l’attaccante argentino che ha visto un bel salto in alto nelle proprie entrate, considerando che a Milano il suo ingaggio era pari a 4,5 milioni di euro netti a stagione.

  • All'anno: 12.000.000,00 €
  • Al mese: 1.000.000,00 €
  • Alla settimana: 230.769,23 €
  • Al giorno: 46.153,85 €

Il patrimonio del calciatore argentino

Non solo lo stipendio plurimilionario per giocare al Psg, Mauro Icardi ha investito nel corso degli anni i suoi guadagni; ha stretto contratti con sponsor di ogni tipo da quelli tecnici e sportivi ad altri di abbigliamento, di intrattenimento, marchi e marche di altissimo profilo; ha acquistato immobili, macchine lussuose; lascia gestire lo sfruttamento della propria immagine e i diritti sportivi dalla stessa Wanda Nara, con entrate ed emolumenti che – al momento – restano in famiglia e permettono di arricchire il patrimonio generale.

Partiamo dagli sponsor, dove spicca il noto marchio di abbigliamento sportivo Nike, che ha legato il suo nome a quello dell’argentino per molti anni. Oltre alla Nike, Mauro Icardi può vantare diverse collaborazioni come ad esempio Pepsi, Rolex, EA Sports, Philipp Plein, LENITA & XTG. Tra gli altri accordi firmati da Icardi che si sono susseguiti nel tempo anche quelli con l'"Ente del Turismo di Gran Canaria", e ItalBank.

Oltre a tutto ciò, Mauro Icardi possiede anche diverse case a auto di grande valore. Ha una villa da 5 milioni di euro a Milano, con piscina e attico con vista su San Siro. Possiede, poi, una casa sul Lago di Como, che la coppia ha sfruttato moltissimo ai tempi della quarantena per Covid, trascorrendo moltissime settimane in riva al Lago dal valore di 2.5 milioni.

Qualche anno fa la coppia ha acquistato anche una casa in campagna, a Galliate, a 50 minuti dal capoluogo meneghino il cui valore si aggira intorno ai due milioni di euro. C'è anche una abitazione a Tigre, in Argentina. Quest'ultima è la villa che Wanda ha condiviso con l'ex marito Maxi Lopez nei primi mesi del loro matrimonio ed è la casa che è rimasta alla Nara come riscatto per tutti gli alimenti che in passato l'ex calciatore non ha mai elargito all'ex moglie e ai tre figli. Il valore? Attorno ai 2 milioni di euro.

  • Attico a Milano – 5 milioni €
  • Villa sul Lago di Como – 2.5 milioni €
  • Villa a Gallarate (Mi) – 2 milioni €
  • Villa a Tigre (Argentina) – 2 milioni €

Non solo case. Se si passa al "garage" di Mauro Icardi, si è davanti a macchine da sogno: una Range Rover Sport, una Mercedes Classe G, una Bentley Bentayga, un Hummer H2 personalizzato e dotato di playstation interna, una Rolls Royce Ghost e una Lamborghini Huracan Spyder.

  • Lamborghini Huracan Spyder – 230mila €
  • Bentley Bentayga – 150mila €
  • Rolls Royce Ghost – 300mila
  • Hummer H2 personalizzato – 110mila €
  • Mercedes Benz Classe G – 160 mila €
  • Range Rover – 160mila €
  • Camion Cadillac Escalade – 100mila €

Case, auto e società. Nel 2014 la coppia Nara-Icardi ha fondato una società, la "World Marketing Football Srl", di cui Wanda risulta essere socio unico e attraverso la quale è  la procuratrice di Mauro Icardi, gestendone i diritti di immagine e le trattative (con percentuali) per rinnovi o trasferimenti del marito. La società che hanno fondato assieme nel 2017 ha fatto registrare un utile di 1 milione e 355.518 euro.

Il patrimonio social è altrettanto immenso, un'entrata importantissima nella vita della coppia e che costituisce parte integrante dell'impero di Icardi. Si deve fare una premessa: oggi, Mauro Icardi è sparito da Instagram ma fino alla sua ‘scomparsa' vantava oltre 7 milioni di followers, inserendosi nell'elenco delle "celebrities" ovvero i profili che hanno oltre cinque milioni di utenti su Instagram. Dunque, da qui i conti social in tasca a ‘Maurito' per ogni selfie pubblicato che possono valere fino a 15mila-60mila euro  (dipende anche da eventuali marchi e sponsor inseriti) a post.

Quanto guadagna Icardi con gli sponsor

Ovviamente, gli sponsor definiscono in modo importante le entrate di Mauro Icardi, ma non si hanno in questo caso cifre conosciute degli accordi stipulati tra il giocatore argentino e le tante marche con cui è (entrato) in collaborazione. Di certo, una ‘fetta' considerevole è costituita dal suo rapporto "a vita" con la Nike.  Il contratto originale tra Nike e Icardi era stato firmato nel lontano 2013 per coprire un periodo iniziale di sei anni, con scadenza nella primavera del 2019.

Poi, il nuovo accordo che è diventato un enorme impegno da parte di Nike e una partnership che durerà fino al 2027, quando Icardi avrà 34 anni. In pratica a fino a fine carriera con grande soddisfazione della moglie Wanda che pubblicò l'accordo sul proprio profilo Instagram: "Siamo finalmente arrivati ​​al rinnovo del contratto con Nike. Dopo mesi di lavoro, questa partnership di sei anni continuerà per molti altri anni. Ti meriti questo e tutto il meglio del mondo per essere una persona eccezionale e un atleta unico. Felice di lavorare per te."

Icardi sul mercato e appesantito: dall'Argentina foto impietose, il PSG ha un piano
Icardi sul mercato e appesantito: dall'Argentina foto impietose, il PSG ha un piano
Icardi titolare triste nel PSG, un corpo estraneo: i compagni lo ignorano
Icardi titolare triste nel PSG, un corpo estraneo: i compagni lo ignorano
Taider finisce in rovina dopo una vita in Serie A: "Ho perso tutto, non prendo stipendi da un anno"
Taider finisce in rovina dopo una vita in Serie A: "Ho perso tutto, non prendo stipendi da un anno"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni