Inizia malissimo il ritorno in Champions League per la Juventus di Andrea Pirlo che a Oporto contro i padroni di casa si è trovata sotto di un gol dopo soli due minuti di gioco e dopo mezz'ora senza Giorgio Chiellini. Il capitano bianconero ha dovuto lasciare il terreno di gioco per un problema accusato al polpaccio al 35′: un'uscita dal campo immediata, zoppicando leggermente, dando il posto a Demiral e la fascia da capitano a Danilo.

"Ho sentito tirare" ha detto poi in panchina, assistito dallo staff medico: una tegola ulteriore per la Juventus che si trova in difficoltà in Portogallo e con gli uomini contati in difesa. Adesso bisognerà capire l'entità dell'infortunio e gli eventuali tempi di recupero. Il difensore centrale della Juventus si è infortunato da solo, con palla lontano. Appena il gioco si è interrotto ha richiamato l'attenzione dell'arbitro e ha chiesto la sostituzione: uscito dal campo lentamente (dopo aver provato anche un accenno di corsa) al suo posto Pirlo ha messo in campo Demiral.

La Juventus in difesa è in piena e dichiarata emergenza e sta soffrendo ad Oporto la pressione dei padroni di casa in Champions League. Andrea Pirlo non può già contare su Cuadrado, out per problemi muscolari e ha in panchina Leonardo Bonucci non al meglio della condizione. Senza Chiellini in campo adesso la coppia centrale bianconera è composta da de Ligt e Demiral, mentre sulle fasce agiscono Danilo e Alex Sandro

I problemi stagionali non sembrano dare pace al capitano bianconero. In totale ha già perso 14 partite, la prima volta per uno stop risalente lo scorso 20 ottobre per un problema di natura muscolare, poi l'8 novembre un nuovo infortunio muscolare e il 1° dicembre una nuova ricaduta. I problemi al polpaccio non sono un inedito per Chiellini: nel luglio 2020 dovette saltare 4 partite alla ripresa del campionato post Covid.