Fabio Paratici è tornato a parlare della vicenda riguardante Luis Suarez dopo la pubblicazione del video integrale riguardante l'esame per la cittadinanza italiana che lo scorso mese di settembre ha sostenuto l'attuale attaccante dell'Atletico Madrid all'Università per Stranieri di Perugia. Solo qualche giorno fa, il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, aveva parlato agli inquirenti che stanno indagando sulla vicenda, del fatto che fosse totalmente all'oscuro della trattativa sul giocatore:

"Tutta la trattativa l'ha gestita Paratici, in quel periodo noi sul mercato ci stavamo muovendo anche su Dzeko", le parole del presidente raccolte dagli inquirenti e citate poi dal Corriere della Sera. Oggi, alla vigilia del match di campionato tra Udinese e Juventus, il direttore dell'area tecnica bianconera ha risposto alle parole del presidente bianconero: "Andrea Agnelli ha fotografato benissimo la situazione della nostra società – ha evidenziato ancora Paratici ritornando a parlare di quella vicenda – non c'e' nulla di strano". Paratici ha dunque confermato le parole del patron della Juventus riguardanti quella vicenda.

Nel corso dell'intervista rilasciata a Sky Sport, Paratici ha poi sottolineato: "La mia posizione non cambia, parlerò quando sarà finito tutto – ha aggiunto il direttore dell'area tecnica bianconera – Sul mercato ho un'ampia delega, e di questo ringrazio la società". Durante l'intervista che ha preceduto il match contro l'Udinese, Paratici ha poi approfittato per fare i complimenti all'Inter che ha matematicamente vinto lo scudetto dopo il pareggio dell'Atalanta sul campo del Sassuolo: "Grandissimi complimenti all’Inter e ad Antonio, sappiamo che dietro a ogni successo ci sono tanti sacrifici e noi sappiamo quanto fatica si faccia a vincere".