13 Giugno 2021
19:52

Pandev non basta, l’Austria batte la Macedonia del Nord 3-1: decidono Gregoritsch e Arnautovic

Pandev cerca il colpaccio ma l’Austria non ci sta: nella prima gara del gruppo C di Euro 2020 a Bucarest la selezione di Foda ha battuto 3-1 la Macedonia del Nord grazie alle reti di Lainer, Gregoritsch e Arnautovic. L’eterno Goran aveva trovato il pareggio per i suoi, diventando il secondo marcatore più anziano nella storia del torneo.
A cura di Vito Lamorte

Non è bastato l'eterno Goran Pandev alla Macedonia del Nord per strappare il primo punto al Campionato Europeo di calcio: l'Austria ha battuto la selezione di Angelovski per 3-1 grazie alle reti nella fase finale del match di Gregoritsch e Arnautovic. I ragazzi di Foda hanno sempre cercato di avere in mano la gara di Bucarest fin dai primi minuti e ha avuto un po' di sbandamento solo dopo la rete del pareggio macedone. La nazionale austriaca si è aggiudicata il primo match del gruppo C di Euro 2020 in attesa del match tra Olanda e Ucraina di questa sera.

Gli austriaci sono passati vantaggio con Stefan Lainer, che ha sfruttato un magnifico lancio di Sabitzer e ha infilato il pallone vicino al palo destro della porta di Dimitrievski: molto bella sia la definizione del laterale del Borussia Monchegladbach che l'assistenza del numero 9 austriaco dalla trequarti. Proprio quando la gara sembra aver preso una direzione ben precisa ecco che accade l'imprevisto. Poco prima della mezz'ora Bachmann si fa sfuggire il pallone in uscita bassa, dopo un'azione apparentemente innocua; e subito ne approfitta Goran Pandev; che a porta vuota infila il pareggio della Macedonia. Primo goal della selezione macedone nella storia degli Europei ed è la secondo marcatura più ‘anziana' (37 anni e 321 giorni) nella storia della competizione dopo quella di Ivica Vastic (38 anni e 257 giorni per l'Austria contro la Polonia nel 2008).

La ripresa è molto combattuta e intorno all'ora di gioco vanno vicini al gol sia i ragazzi di Foda che quelli di Angelovski ma in entrambe le situazioni si sono fatti trovare prontissimi Bachmann e Dimitrievski. A sbloccare il match è stato Michael Gregoritsch, che su cross dalla sinistra di Alaba ha piazzato la zampata e ha indirizzato la sfida a favore dell'Austria. Il calciatore dell'Augsburg ha realizzato il 700º gol nella storia degli Europei. Lo riporta Opta. 

Al 90′ è stato Marko Arnautovic a fissare il risultato sul 3-1 e ha regalato alla sua nazionale la prima vittoria all'Europeo di calcio della sua storia: l'Austria non vinceva una partita in un torneo ufficiale da Italia '90. La Macedonia del Nord non ha sfigurato al suo esordio nella massima manifestazione ma nel finale ha ceduto agli attacchi degli austriaci.

Il tabellino di Austria-Macedonia del Nord

RETI: 18′ Lainer, 28′ Pandev, 78′ Gregoritsch, 90′ Arnautovic.

AUSTRIA (4-4-1-1): Bachmann; Lainer, Dragovic (46′ Leinhart), Hinteregger, Ulmer; Baumgartner (58′ Gregoritsch), Laimer, Schlager, Alaba; Sabitzer, Kalajdzic (59′ Arnautovic). Allenatore: Foda.

MACEDONIA DEL NORD (5-3-2): Dimitrievski; Nikolov (64′ Bejtulai), Ristovski, Velkovski, Musliu (86′ Ristovski), Alioski; Bardhi (82′ Trickovski), Ademi, Elmas; Pandev, Trajkovski (63′ Kostadonov). Allenatore: Angelovski.

ARBITRO: Andreas Ekberg.

La Lazio fa festa e batte 3-1 l'Inter, all'Olimpico succede di tutto: due rigori e una rissa furiosa
La Lazio fa festa e batte 3-1 l'Inter, all'Olimpico succede di tutto: due rigori e una rissa furiosa
Abraham fa sorridere la Roma, 1-0 all'Udinese: Mourinho riscatta il ko di Verona
Abraham fa sorridere la Roma, 1-0 all'Udinese: Mourinho riscatta il ko di Verona
Lucca segna ma non basta: Italia-Svezia Under 21 1-1, azzurri beffati al 92'
Lucca segna ma non basta: Italia-Svezia Under 21 1-1, azzurri beffati al 92'
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni