1.497 CONDIVISIONI

Osimhen svela le regole nel suo rapporto con le donne: “Non voglio sanguisughe attorno me”

Victor Osimhen si è raccontato in Nigeria parlando della sua vita fuori dal campo. L’attaccante del Napoli ha spiegato anche la sua filosofia in amore.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Marco Beltrami
1.497 CONDIVISIONI
Immagine

Del Victor Osimhen calciatore ormai si conosce quasi tutto. Ma della vita lontano dai campi, cosa sappiamo? È stato lo stesso formidabile bomber del Napoli a parlarne, raccontandosi alla youtuber Korty Eo in un'intervista su Youtube di pochi mesi fa, ma pubblicata solo ora. Ne emerge un quadro di un ragazzo che non ha mai perso di vista le sue origini, e che ancora oggi vive all'insegna dei sani valori con grande umiltà. Questo anche nel suo rapporto con le donne.

La fama non interessa a Victor che preferisce essere umile e godere anche degli apprezzamenti della sua gente, che lo incoraggia costantemente. È riuscito a diventare qualcuno inseguendo il suo sogno di giocare a calcio anche quando era costretto a vendere giornali o acqua per aiutare la sua famiglia ad andare avanti. Con tanti sacrifici il nigeriano si è tolto tante soddisfazioni anche a Napoli dove ha messo a tacere inizialmente i più critici: "Quando sono arrivato al Napoli c’era gente che diceva che non avrei potuto segnare nemmeno 4 gol nel campionato italiano perché è molto fisico. Naturalmente è molto fisico, ma conosci le mie capacità? Quando provi a dirmi che non posso fare questa cosa anche se non so davvero come farlo, voglio assicurarmi di imparare a farlo e tornare per sfidare le persone che dicevano quelle cose. Ovviamente adesso nascondono la testa per la vergogna".

Oggi Osimhen è una star del calcio internazionale ma pensa solo a lavorare bene, per non gettare al vento tutto il suo percorso: "Penso di aver fatto così tanto per essere famoso, ma ho ancora obiettivi per me stesso. Ma la fama non significa niente per me, non mi interessa. Alcuni vogliono fare molte cose per la fama, il che è assolutamente. un limite: questa fama alla fine non ti porterà nemmeno i soldi". 

Immagine

Per il resto, Victor è rimasto quello di sempre: è gentile e disponibile con tutti, tranne che con le persone che si rivelato cattive. L'attaccante su questo argomento non transige: "Mostro sempre amore normalmente. Se vengo colpito posso essere però a volte cattivo in un certo modo. Ad esempio ora qualcuno non può farmi del male e aspettarsi che lo paghi con il bene. Sai, pagherò male per male".

La sua vita è decisamente cambiata quando è nata sua figlia. Ora Victor Osimhen guarda al mondo con occhi nuovi, anche se non ha mai abbassato le difese soprattutto in amore: "Sono successe molte cose nella mia vita amorosa, ora ho una figlia, e quindi penso che debba ricevere tutto l'amore. Sotto questo aspetto sono disciplinato perché non voglio semplicemente avere figli ovunque, so che devo stare attento. Alcune vogliono affollarsi intorno a te a causa di ciò che puoi offrire loro a livello finanziario, devi essere saggio perché persone potrebbero approfittarsi di te. Non mi piace nemmeno quando le ragazze vengono a corteggiarmi. Mi piace quando sono io ad avvicinarmi ad una ragazza. Mi piacciono questo tipo di cose e non il contrario".

Entrando nello specifico Osimhen spiega così la sua filosofia: "Se stai con una persona ricca, non sai che devi lavorare sodo? Devi guadagnare qualcosa personalmente. Per me se non offri nulla alla mia vita mi puoi escludere perché sono un gran lavoratore, non ho bisogno di sanguisughe intorno a me. Da queste parti sono tutti dei truffatori e truffatrici. Non sono questo tipo di persone, che porta le ragazze al club ogni volta. No. Preferisco portare i miei amici in discoteca piuttosto che le ragazze".

D'altronde il ragazzo africano non è uno che si lascia intimorire. Idee chiare e testa alta per un giocatore che non dimentica il suo passato e non perde di vista la sua strada: "La prima volta che ho ricevuto i miei primi soldi nel calcio ho comprato una casa per mio padre. Quindi questo è uno dei più grandi risultati per me. Portare il nome della famiglia sulle mie spalle in realtà non è una cosa facile, c'è chi ti attacca spiritualmente, ti odia fisicamente, ti pugnala alle spalle perché preferiscono i soldi alla vita, ma è solo Dio che mi protegge. Ho sempre la mentalità di andare a ogni partita per segnare perché Dio non aiuta i pigri. Non puoi sederti e non fare nulla e dire che accadrà un miracolo, devi lavorare così duramente affinché Dio possa vedere i tuoi sforzi e anche coronarli con molte ricchezze e successi. Tutto quello che ho profetizzato a me stesso, l'ho ottenuto".

1.497 CONDIVISIONI
Mazzarri svela il problema di Osimhen per Napoli-Genoa: "L'ultima volta era spappolato"
Mazzarri svela il problema di Osimhen per Napoli-Genoa: "L'ultima volta era spappolato"
Quando torna Victor Osimhen: il bomber rischia di saltare anche Napoli-Genoa
Quando torna Victor Osimhen: il bomber rischia di saltare anche Napoli-Genoa
Osimhen ha perso l'aereo che doveva riportarlo a Napoli: cosa è successo
Osimhen ha perso l'aereo che doveva riportarlo a Napoli: cosa è successo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni