Dopo le notizie di un nuovo stop per il rinnovo del contratto di Mertens arrivano anche nuovi particolari su una altra laboriosa trattativa di questi giorni in casa Napoli: il prolungamento dell'accordo per la punta polacca Arek Milik. E' aperto da tempo il tavolo delle trattative, il club si sta muovendo per trovare una soluzione economicamente opportuna, ma in questo momento tutte le decisioni definitive vivono una fase di stand-by dovuta alle divergenze sulla clausola di risoluzione che il Napoli vorrebbe inserire.

Il problema della clausola

Il giocatore e l'entourage del polacco non sembrano voler ascoltare ragioni: avrebbero infatti detto ‘no' ad una clausola da 80 milioni di euro. Milik e i suoi procuratori ne accetterebbero una  con 30 milioni di euro in meno, da 50 milioni, non oltre. Ed è per questo che al momento l'accordo non c'è e tutto appare più complicato del previsto.

Il futuro di Milik

L'attaccante polacco potrebbe anche lasciare Napoli a fine stagione. Se non si trovasse l'intesa completa sui termini dell'accordo e sulla clausola in particolare, il Bapoli potrebbe anche decidere di chiudere ogni trattativa ulteriore. Per Gattuso Milik è importante ma non fondamentale anche perché già a gennaio il polacco sembrava essere inserito in  eventuali trattative che poi si sono arenate. Per Milik non mancano offerte ma si deciderà tutto a giochi fermi, prima si dovrà capire se il Napoli sarà di nuovo in Europa e quanto avrà proseguito in Champions League e Coppa Italia.

I ‘problemi' Mertens e Callejon

Non c'è solo la ‘grana' Milik da risolvere a livelli di contratti. De Laurentiis è sempre alle prese anche con altri due problemi: Callejon e Mertens. I due giocatori da tempo stanno trattando il rinnovo con la società partenopea ma senza trovare l'accordo. Il belga addirittura avrebbe chiesto uno stipendio quasi doppio rispetto all'attuale, proposta inaccettabile per la società azzurra. Intanto, per Gattuso non sono piùà due insostituibili: insieme ad Allan sono finiti in panchina contro il Lecce, dove spno stati preferiti gli ultimi arrivati, Lobotka, Demme e Politano.